Pronostico West Bromwich-Everton, Premier League: probabili formazioni

0

West Bromwich-Everton è una delle tre partite del ricco giovedì di Premier League. Al The Hawthorns si gioca alle ore 19, queste le probabili formazioni e il pronostico.

C’è ancora vita per il West Bromwich? La salvezza sembra quasi utopia, ma cinque punti nelle ultime tre partite e l’1-0 (molto fortunoso) al Brighton di sabato hanno portato la squadra di Sam Allardyce a -9 dalla quartultima. Torna Semi Ajayi dalla squalifica e si piazza nella difesa a quattro, nel solito 4-5-1 molto difensivo dell’ex commissario tecnico dell’Inghilterra. Robert Snodgrass dovrebbe farcela, mentre l’altro acciaccato Kieran Gibbs può partire dalla panchina con Conor Townsend al suo posto. L’1-0 al Southampton di lunedì ha confermato il buon momento dell’Everton, con Carlo Ancelotti che si candida per un posto in Europa. C’è il Chelsea, sfida da ex, per il tecnico italiano domenica: ecco quindi che James Rodríguez, non al meglio e non utilizzato nel Monday Night, dovrebbe essere preservato, mettendo Alex Iwobi largo a destra. Gylfi Sigurðsson farà il trequartista, prendendo il posto di Allan che dopo un lungo stop difficilmente può reggere tre partite in una settimana. C’è ancora Jordan Pickford in porta, che nelle ultime giornate ha migliorato il suo rendimento. West Bromwich-Everton avrà come arbitro Gary Beswick, diretta TV su Sky Sport Football.

PROBABILI FORMAZIONI WEST BROMWICH-EVERTON

West Bromwich (4-5-1): Johnstone; Furlong, Ajayi, Bartley, C. Townsend; Snodgrass, Maitland-Niles, Yokuşlu, Gallagher, Matheus Pereira; Diagne. Manager: Allardyce
Everton (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Godfrey, Keane, Digne; Doucouré, André Gomes; Iwobi, Sigurðsson, Richarlison; Calvert-Lewin. Manager: Ancelotti

PRONOSTICO WEST BROMWICH-EVERTON

Il tentativo di risalita del West Bromwich oggi avrà un test di tutto rispetto, visto che l’Everton ha una caratura diversa rispetto alle precedenti avversarie. I Baggies potrebbero “pagare” la fortuna di sabato e fermarsi, con il 2 che da William Hill è dato a 1.90.