Pronostico Venezia-Perugia, 38ª giornata Serie B: probabili formazioni

0

Venezia-Perugia è quasi uno spareggio per evitare i play-out. Si gioca al Penzo, con tanti aggiornamenti da seguire per capire i vari scenari: appuntamento questa sera alle ore 21, ecco le probabili formazioni e il pronostico.

Per il Venezia la tanto attesa salvezza non è ancora arrivata. Il KO col Cittadella ha rimesso gli uomini di Alessio Dionisi a rischio, c’è da fare l’ultimo passo e proprio con una diretta concorrente. Il tecnico, ieri in conferenza stampa, ha detto di non voler guardare ai risultati dagli altri campi, ma soltanto a ottenere la vittoria. Per questo non è da escludere che sia confermato il tridente, con Samuele Longo (favorito su Alessandro Capello) assieme ad Adriano Montalto e Mattia Aramu. Possibile la conferma in blocco della squadra vista dall’inizio lunedì. Il Perugia è messo leggermente peggio, perché ha due punti in meno, ma inizierà la partita fuori dalla zona play-out. Massimo Oddo ha mandato i suoi in ritiro, sperando di trovare la concentrazione giusta. Due assenze in difesa: non saranno della partita Norbert Gyömbér e Aleandro Rosi, entrambi squalificati, al loro posto Pasquale Mazzocchi (già titolare nel pesante KO col Trapani) e uno fra Slobodan Rajković (favorito) e Filippo Sgarbi. Possibile il cambio dei due esterni, con Hans Nicolussi Caviglia e Christian Kouan, Cristian Buonaiuto trequartista dietro Pietro Iemmello e Diego Falcinelli. Venezia-Perugia avrà come arbitro Francesco Fourneau, diretta streaming su DAZN.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA-PERUGIA

Venezia (4-3-3): Lezzerini; Lakićević, Ceccaroni, Modolo, Molinaro; Maleh, Fiordilino, Lollo; Aramu, Longo, Montalto. Allenatore: Dionisi
Perugia (4-3-1-2): Vicario; Mazzocchi, Angella, Rajković, Falasco; Nicolussi Caviglia, M. Carraro, Kouan; Buonaiuto; Falcinelli, Iemmello. Allenatore: Oddo

PRONOSTICO VENEZIA-PERUGIA

Potrebbe essere un rischio, ma un punto a testa non è da escludere che vada bene per entrambe (sicuramente sarebbe perfetto per il Venezia). L’X si gioca a una quota non altissima, 2.90.