Pronostico Udinese-Torino, 30ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Udinese-Torino è l’anticipo serale della trentesima giornata di Serie A. Si gioca alle 20.45, un quarto d’ora prima del Clásico Real Madrid-Barcellona: ecco le probabili formazioni e il pronostico.

L’Udinese è costretta di nuovo a rinunciare a Bram Nuytinck. Il difensore olandese ha di nuovo avuto un problema fisico, dopo essersi già fermato in precedenza, e non fa parte dei convocati per precauzione. Saranno quindi Rodrigo Becão, Kevin Bonifazi e Samir i tre centrali nel 3-5-1-1 dei bianconeri friulani. Dalla parte opposta Roberto Pereyra, in gol all’Atalanta sabato scorso e grande uomo assist all’andata, a supporto di uno tra Fernando Llorente, Ilija Nestorovski e Stefano Okaka. Il Torino deve confermare i progressi visti nel derby, consapevole che potrebbe essere una giornata buona per staccare Parma e soprattutto Cagliari. Davide Nicola è però senza Salvatore Sirigu, positivo al Coronavirus, e ha scelto Vanja Milinković-Savić come portiere anziché Samir Ujkani. Ancora non al meglio, dopo la lunga positività, Nicolas Nkoulou quindi sarà Alessandro Buongiorno a completare il terzetto difensivo, in mancanza di Lyanco. Anche Wilfried Singo è indietro di condizione: sulle fasce i favoriti sono Mërgim Vojvoda e Cristian Ansaldi. Ormai attacco definito, dato lo splendido apporto di Antonio Sanabria che è quindi il partner di Andrea Belotti, con Simone Zaza pronto dalla panchina. Udinese-Torino avrà come arbitro Daniele Doveri, diretta TV su DAZN1.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE-TORINO

Udinese (3-5-1-1): Musso; Rodrigo Becão, Bonifazi, Samir; N. Molina, De Paul, Walace, Tolgay Arslan, Stryger Larsen; Pereyra; Llorente. Allenatore: Gotti
Torino (3-5-2): V. Milinković-Savić; Izzo, Bremer, Buongiorno; Vojvoda, Rincón, Mandragora, Lukić Ansaldi; Sanabria, Belotti. Allenatore: Nicola

PRONOSTICO UDINESE-TORINO

Nicola chiede strada al suo passato per trovare una salvezza che inizia a essere più vicina. Non sarà però una partita semplice per i granata, sempre alle prese con i contagi: ecco che il GOAL, a 1.82, potrebbe essere l’ideale.