Pronostico Roma-Zorya, Europa Conference League: probabili formazioni

0

Roma-Zorya è l’ultimo impegno casalingo dei giallorossi nel girone di UEFA Europa Conference League. All’Olimpico calcio d’inizio alle ore 21, di seguito le probabili formazioni e il pronostico.

La Roma torna in UEFA Europa Conference League dopo la pesante battuta d’arresto contro il Bodø/Glimt (il 6-1 in Norvegia e il 2-2 in casa). José Mourinho ha annunciato oltre metà formazione: in porta Rui Patrício, in difesa Gianluca Mancini e il ritorno di Chris Smalling, a centrocampo Jordan Veretout, sulla trequarti il rilancio di Nicolò Zaniolo e in attacco fiducia a Tammy Abraham nonostante il momento no. Può essere 3-4-2-1 o 4-2-3-1 in base alla posizione dei terzini (Rick Karsdorp sul lato di Stephan El Shaarawy o più basso con Roger Ibañez che scala), anche se l’obiettivo del tecnico portoghese è tornare in pianta stabile alla difesa a quattro. Lo Zorya arriva all’Olimpico con un solo punto in meno dei giallorossi, pur avendo perso male in Ucraina, e punta un clamoroso sorpasso. L’ex difensore del Werder Brema Viktor Skrypnyk si basa su un 4-4-2 nel quale l’attacco è tutto iraniano, con Allahyar Sayyadmanesh e Shahab Zahedi, anche se potrebbe essere un 4-3-3 con l’inserimento del veterano Oleksandr Gladkyi (una sola presenza in coppa). Le due punte hanno segnato entrambi i gol nelle vittorie sul CSKA Sofia. Il centrale Vitaliy Vernydub è il figlio di Yuriy, l’allenatore dello Sheriff. Roma-Zorya avrà come arbitro il rumeno István Kovács, diretta TV su Sky Sport Uno e Sky Sport 252, streaming DAZN.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-ZORYA

Roma (4-2-3-1): Rui Patrício; Karsdorp, Mancini, Smalling, Ibañez; Darboe, Veretout; Zaniolo, Mkhitaryan, El Shaarawy; Abraham. Allenatore: Mourinho
Zorya (4-4-2): Matsapura; Favorov, Imerekov, Vernydub, Snurnitsyn; Lunyov, Buletsa, Khomchenovskyi, Gromov; Zahedi, Sayyadmanesh. Allenatore: Skrypnyk

PRONOSTICO ROMA-ZORYA

Match aperto con lo Zorya a caccia di una vittoria per capovolgere il girone e la Roma che ha tanto da farsi perdonare: paga bene l’Over 3.5, dato a 2.15 su Snai.