Pronostico Olanda-Polonia, UEFA Nations League: probabili formazioni

0

Olanda-Polonia è l’altra partita del Gruppo 1 della Lega A di UEFA Nations League, ossia il girone degli Azzurri. Si gioca in contemporanea con Italia-Bosnia, quindi alle ore 20.45: di seguito le probabili formazioni e il pronostico.

Olanda alle prese con i cambi dell’ultimo momento. Poco prima dell’avvento del raduno ha lasciato Ronald Koeman, che ha preferito la patata bollente Barcellona agli Oranje. Il commissario tecnico ad interim è Dwight Lodewegs, sessantatré anni fra un mese e mezzo alla partita più importante della sua carriera dopo essere stato il vice nell’ultimo bienno. Per il debutto non potrà contare su Stefan de Vrij: il difensore dell’Inter ha lasciato ieri il ritiro per una distorsione alla caviglia. Problema non da poco, perché mancava già Matthijs de Ligt pure lui infortunato: spazio a Nathan Aké, appena passato al Manchester City. Un altro giocatore reduce da un cambio di maglia è Donny van de Beek, pilastro del centrocampo e da questa settimana al Manchester United, in attacco Luuk de Jong si prende il posto dopo la doppietta in finale di Europa League e Memphis Depay, tripletta col Lione la settimana scorsa, sarà a sinistra. Polonia che non avrà il suo miglior giocatore, Robert Lewandowski, esentato dopo le fatiche col Bayern Monaco. Chance per Krzysztof Piątek, che la Fiorentina vuole riportare in Serie A, nel 4-2-3-1 di Jerzy Brzęczek. Bartosz Bereszyński della Sampdoria sostituisce Łukasz Piszczek, che ha lasciato la nazionale. Olanda-Polonia avrà come arbitro il bulgaro Georgi Kabakov.

PROBABILI FORMAZIONI OLANDA-POLONIA

Olanda (4-3-3): Cillessen; Veltman, van Dijk, Aké, Hateboer; van de Beek, F. de Jong, Wijnaldum; Promes, L. de Jong, Depay. Commissario tecnico: Lodewegs
Polonia (4-2-3-1): Szczęsny; Bereszyński, Glik, Bednarek, Rybus; Góralski, Krychowiak; Szymański, Zieliński, Grosicki; Piątek. Commissario tecnico: Brzęczek

PRONOSTICO OLANDA-POLONIA

Diverse assenze nelle due squadre, dovrebbero rendere la partita più equilibrata. Il GOAL a 2 è una quota da non farsi scappare: così la paga Snai.