Pronostico Milan-Udinese, 25ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Milan-Udinese riporta i rossoneri al Meazza dopo la pesante sconfitta nel derby. Di seguito le probabili formazioni e il pronostico della partita delle ore 20.45 nel turno infrasettimanale di Serie A.

Zlatan Ibrahimović ieri sera ha fatto il suo debutto a Sanremo, ma stasera non sarà in campo a San Siro. L’infortunio contro la Roma terrà fuori lo svedese per questa e almeno le prossime due partite, con Stefano Pioli che ha già fatto sapere come lo sostituirà da centravanti Rafael Leão. A sinistra tocca ad Ante Rebić, match-winner all’Olimpico poi uscito per un problema fisico rivelatosi di lieve entità, mentre resta fuori Hakan Çalhanoğlu. In difesa da valutare le condizioni di Fikayo Tomori, motivo per cui Alessio Romagnoli è pronto al rilancio dopo la panchina per scelta tecnica dell’Olimpico. L’Udinese ritrova Roberto Pereyra e Marvin Zeegelaar, che erano squalificati domenica nella vittoria per 1-0 contro la Fiorentina. Lì ha segnato Ilija Nestorovski nel finale, e Luca Gotti può dargli fiducia dato che Fernando Llorente sembra ancora in ritardo di condizione. Possibile ci sia una sola punta, con il Tucu a supporto, inserendo Walace per avere un centrocampo più folto. Torna fra i convocati l’ex Gerard Deulofeu, ma partirà dalla panchina. Milan-Udinese avrà come arbitro Davide Massa, diretta TV su DAZN1.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-UDINESE

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Kessié, Tonali; Castillejo, Brahim Díaz, Rebić; Rafael Leão. Allenatore: Pioli
Udinese (3-5-1-1): Musso; Rodrigo Becão, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Tolgay Arslan, Walace, Zeegelaar; Pereyra; Nestorovski. Allenatore: Gotti

PRONOSTICO MILAN-UDINESE

La Juventus si è rifatta sotto battendo ieri lo Spezia, per il Milan oggi è un’occasione di andare almeno ventiquattro ore a -1 dall’Inter. Non dovrebbe essere una partita particolarmente difficile per i rossoneri, nonostante le tante assenze: l’1 peraltro paga 1.80 (quote Snai) e non è certo poco.