Pronostico Milan-Torino, 17ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Milan-Torino vede la capolista in campo: anticipo serale per i rossoneri, ancora in casa contro una torinese come mercoledì contro la Juventus. Calcio d’inizio alle ore 20.45, di seguito le probabili formazioni e il pronostico.

Si è interrotta dopo ventisette giornate l’imbattibilità in Serie A del Milan, ma per Stefano Pioli la squadra ha reagito bene. C’è però un altro infortunio, l’ennesimo: è quello di Hakan Çalhanoğlu, che ha problema alla caviglia. A sorpresa è stato inserito tra i convocati, come Zlatan Ibrahimović assente da quasi due mesi, ma salvo ulteriori ribaltoni per loro il rientro sarà a Cagliari. Con Ante Rebić e Rade Krunić sempre positivi va centravanti Rafael Leão, con Jens Petter Hauge a sinistra e Samu Castillejo a destra più Brahim Díaz trequartista. Davide Calabria torna terzino destro, dopo lo splendido gol (seppur ininfluente) contro la Juventus, perché in mezzo Sandro Tonali ha scontato la squalifica. Il Torino arriva al Meazza con quattro risultati utili consecutivi che hanno ridato speranza ai granata. L’ex Marco Giampaolo proverà a fermare la squadra che (a differenza di Urbano Cairo) l’ha cacciato dopo poche giornate, con una formazione che non dovrebbe cambiare troppo rispetto a quella vista contro il Verona. Due le probabili novità, che riguardano altri ex: Ricardo Rodríguez per Nicola Murru sulla fascia sinistra e Simone Verdi per Amer Gojak come partner di Andrea Belotti, insolitamente a secco nelle quattro gare in cui i granata hanno fatto punti. Milan-Torino avrà come arbitro Fabio Maresca, diretta TV su DAZN1.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-TORINO

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Castillejo, Brahim Díaz, Hauge; Rafael Leão. Allenatore: Pioli
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukić, Rincón, Linetty, Rodríguez; Verdi, Belotti. Allenatore: Giampaolo

PRONOSTICO MILAN-TORINO

Tante assenze nel Milan e Torino in forma, ma i rossoneri dovrebbero ritrovare la vittoria. Discreta la quota dell’1 semplice, che si può giocare attorno a 1.70.