Pronostico Manchester United-Everton, Premier League: probabili formazioni

0

Manchester United-Everton è in programma questa sera alle 21 ora italiana per completare il sabato di Premier League. Di seguito le probabili formazioni e il pronostico della sfida di Old Trafford.

Quattro giorni dopo l’incredibile 9-0 al Southampton il Manchester United torna in campo e sempre in casa. Ole Gunnar Solskjær spera che i suoi abbiano “mantenuto” qualche gol per oggi, con Edinson Cavani che può far rifiatare Anthony Martial dopo aver giocato solo un tempo nella goleada di martedì. Scott McTominay può essere preferito a Paul Pogba, per tenere fresco il gallese, Alex Telles dovrebbe avere la meglio su Luke Shaw che ha avuto un leggero problema fisico nel turno infrasettimanale. L’Everton ha riscattato subito la sconfitta interna contro il Newcastle United, passando a Leeds. Carlo Ancelotti, che torna nello stadio dove ha vinto la sua prima Champions League nel 2003, rimette titolare James Rodríguez: gli farà spazio più André Gomes di uno fra Alex Iwobi e Gylfi Sigurðsson, visto che peraltro l’islandese è in un buon momento. L’ex Roma Robin Olsen sarà di nuovo il portiere, visto che Jordan Pickford ha riportato un infortunio e non potrà essere a disposizione questa sera. Il nuovo acquisto Joshua King, invece, partirà dalla panchina e se dovesse entrare sarebbe un ex. Manchester United-Everton avrà come arbitro Jonathan Moss, diretta TV su Sky Sport Uno.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED-EVERTON

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelöf, Maguire, Alex Telles; Fred, McTominay; Greenwood, Bruno Fernandes, Rashford; Cavani. Manager: Solskjær
Everton (4-2-3-1): Olsen; Holgate, Mina, Keane, Digne; Doucouré, Sigurðsson; Iwobi, James Rodríguez, Richarlison; Calvert-Lewin. Manager: Ancelotti

PRONOSTICO MANCHESTER UNITED-EVERTON

Non dovrebbe essere certo un no contest come il 9-0 al povero Southampton di nove giorni fa. Qualche rete però a Old Trafford dovrebbe vedersi anche questa sera: si può andare sul GOAL, a 1.66 da William Hill.