Pronostico Juventus-Verona, 5ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Juventus-Verona vede il ritorno in campo dei bianconeri in Serie A dopo il pareggio di Crotone. Ecco le probabili formazioni e il pronostico del posticipo della quinta giornata di campionato, in programma alle ore 20.45.

La Juventus è sempre senza Cristiano Ronaldo, ma ritrova Paulo Dybala dal 1′. L’ha anticipato ieri Andrea Pirlo in conferenza stampa, che si affida quindi alla Joya per sostituire lo squalificato Federico Chiesa, con Dejan Kuluševski che scala sulla fascia al posto dell’ex Fiorentina. Va in panchina Weston McKennie recuperato dal Coronavirus, Rodrigo Bentancur dovrebbe riposare in vista del Barcellona, con Adrien Rabiot al suo posto. Sulla sinistra nuova opportunità per Gianluca Frabotta, mentre la difesa dopo l’infortunio di Giorgio Chiellini a Kiev vede Merih Demiral scalare titolare. Il Verona ha visto negativizzarsi Antonín Barák: fa parte dei convocati, ma potrà giocare al massimo uno spezzone. Miguel Veloso è l’assenza principale per Ivan Jurić, che si augura di vedere da Ronaldo Vieira (accanto ad Adrien Tameze) le geometrie del portoghese. Come di consueto tanti dubbi per chi farà il centravanti: Nikola Kalinić potrebbe essere la sorpresa di serata, anche se ormai è riabilitato Samuel Di Carmine e c’è sempre l’opzione Andrea Favilli. Juventus-Verona avrà come arbitro Fabrizio Pasqua, diretta TV su Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-VERONA

Juventus (3-4-2-1): Szczęsny; Danilo S., Bonucci, Demiral; Cuadrado, Rabiot, Arthur, Frabotta; Dybala, Kuluševski; Morata. Allenatore: Pirlo
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Empereur, Ceccherini, Lovato; Faraoni, Vieira, Tameze, Lazović; Zaccagni, Ilić; Kalinić. Alleantore: Jurić

PRONOSTICO JUVENTUS-VERONA

E se fosse la serata della Joya? L’argentino sarà sicuramente quello con gli occhi di tutti addosso, visto il suo rientro da titolare a otto giorni dalle polemiche di Crotone. Paulo Dybala marcatore, in tutta la partita, è dato a 2.37 nel palinsesto Betnero, molto più della vittoria della Juventus.