Pronostico Italia-Svizzera, Europei EURO 2020: probabili formazioni

0

Italia-Svizzera è già decisiva per gli Azzurri: se la Nazionale di Roberto Mancini bissa il successo di venerdì con la Turchia è qualificata e, in caso di pareggio nell’altra gare del girone, pure da prima. Calcio d’inizio alle ore 21, di seguito le probabili formazioni e il pronostico.

Squadra che vince non si cambia, o quasi. L’Italia riparte per dieci titolari su undici da quella vista nell’esordio di venerdì contro la Turchia: l’unica modifica è Alessandro Florenzi, che è uscito per infortunio all’intervallo. Il terzino di rientro alla Roma sarà risparmiato per le prossime partite (non è nulla di grave), ma non è scontato che sarà Giovanni Di Lorenzo a sostituirlo: Roberto Mancini ha provato anche Rafael Tolói che ha buone possibilità. Per il resto formazione confermata, con Domenico Berardi e Ciro Immobile che hanno iniziato bene e saranno preferiti a Federico Chiesa e Andrea Belotti. Fa progressi Marco Verratti, ma per lui al massimo uno spezzone. Anche la Svizzera non cambierà molto, dato che Vladimir Petković ha i suoi fedelissimi. L’unica novità può essere Silvan Widmer, ex Udinese, per Kevin Mbabu come terzino destro. Sono tanti gli elvetici che giocano o hanno giocato in Serie A: da Remo Freuler a Xherdan Shaqiri, passando per Haris Seferović che è favorito su Mario Gavranović. Italia-Svizzera avrà come arbitro il russo Sergei Karasev, diretta TV su Rai 1, Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport 251.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-SVIZZERA

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. Commissario tecnico: Mancini
Svizzera (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Schär, Akanji; Widmer, Xhaka, Freuler, Rodríguez; Shaqiri; Embolo, Seferović. Commissario tecnico: Petković

PRONOSTICO ITALIA-SVIZZERA

La seconda partita è storicamente sempre la più difficile per gli Azzurri fra Europei e Mondiali: occhio. Meglio andare sull’Under 2.5, a 1.66 su William Hill (più dell’1).