Pronostico Italia-Inghilterra, UEFA Nations League: probabili formazioni

0

Italia-Inghilterra, riedizione della finale degli Europei di un anno fa, è una partita decisiva per le sorti del Gruppo 3 della Lega A di UEFA Nations League, in testa e in coda. Si gioca alle 20.45 al Meazza, queste le probabili formazioni e il pronostico.

Rispetto a quella vista tre mesi fa nello scialbo 0-0 di Wolverhampton sarà un’Italia molto meno sperimentale del solito, ma con una possibile novità: la difesa a tre. Due le opzioni provate da Roberto Mancini, con Rafael Tolói che può essere scelto cambiando modulo oppure il giovane Matteo Cancellieri mantenendo il 4-3-3. L’infortunio di Sandro Tonali, che dovrebbe tornare a Milano in anticipo, apre il ballottaggio fra Bryan Cristante e Tommaso Pobega col primo favorito. Niente prima presenza per Ciro Immobile dopo la Macedonia del Nord, con l’infortunio spuntato stamattina (vedi articolo) che apre al ballottaggio fra Manolo Gabbiadini, Gianluca Scamacca e Vincenzo Grifo. Nell’Inghilterra dubbi sul modulo ce ne sono in parte, Gareth Southgate si presenterà con il 4-3-3 che può diventare 4-2-3-1 in base alla posizione di Phil Foden. In difesa c’è il milanista Fikayo Tomori, con Reece James preferito a destra a Trent Alexander-Arnold che ha iniziato male la stagione col Liverpool. Occhio a Jude Bellingham, sempre più leader al Borussia Dortmund, e al portiere che è diventato Aaron Ramsdale visto l’infortunio di Jordan Pickford. Italia-Inghilterra avrà come arbitro lo spagnolo Jesús Gil Manzano, diretta TV su Rai 1.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-INGHILTERRA

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Cristante; Gabbiadini, Raspadori, Grifo. Commissario tecnico: Mancini
Inghilterra (4-2-3-1): Ramsdale; R. James, Maguire, Tomori, Trippier; Rice, Bellingham; Sterling, Mount, Foden; Kane. Commissario tecnico: Southgate

PRONOSTICO ITALIA-INGHILTERRA

Se l’Italia vince si giocherà poi l’accesso alle Final Four lunedì a Budapest, di contro perdendo rischierebbe la retrocessione in Lega B. L’Inghilterra finora ha fatto poco, c’è l’Under 2.5 giocabile nonostante l’1.60 di quota di Snai non sia un granché.