Pronostico Istanbul Başakşehir-PSG, Champions League: probabili formazioni

0

Istanbul Başakşehir-PSG si gioca in anticipo per il mercoledì di Champions League: nella capitale turca si inizia quando in Italia saranno le ore 18.55. Ecco le probabili formazioni e il pronostico del match del Gruppo H.

Istanbul Başakşehir alla prima storica partita casalinga in Champions League. I turchi allenati da Okan Buruk sono usciti sconfitti 2-0 nell’esordio assoluto, martedì scorso contro il RB Lipsia, ora si confrontano con una big. Squadra piuttosto esperta quella guidata dall’ex centrocampista dell’Inter, con giocatori come Demba Ba (diversi anni fra Bundesliga e Premier League), la meteora dell’Atalanta Martin Škrtel e Rafael da Silva che fino a un mese e mezzo fa giocava proprio in Ligue 1, al Lione. Il PSG si presenta con tanti assenti, soprattutto a centrocampo dove mancheranno Leandro Paredes e Marco Verratti. Le opzioni per Thomas Tuchel sono comunque tante: si abbassa Ángel Di María, si alza per l’ennesima volta Marquinhos che ormai è un centrocampista aggiunto. Moise Kean ha segnato nel weekend e, con Mauro Icardi ancora ai box per problemi al ginocchio, può completare il tridente “particolare” con Kylian Mbappé e Neymar. L’ex Juventus non sarà l’unico italiano fra i titolari, visto che c’è pure Alessandro Florenzi ormai padrone della fascia destra. Istanbul Başakşehir-PSG avrà come arbitro lo svedese Andreas Ekberg, diretta TV su Sky Sport Football e Sky Sport 253.

PROBABILI FORMAZIONI ISTANBUL BAŞAKŞEHIR-PSG

Istanbul Başakşehir (4-3-2-1): Mert Günok; Rafael, Škrtel, Epureanu, Bolingoli Mbombo; Mehmet Topal, Can Kahveci, Mahmut Tekdemir; Türüç, Višća; Ba. Allenatore: Okan Buruk
PSG (4-3-3): Keylor Navas; Florenzi, Danilo, Kimpembe, Kurzawa; Di María, Marquinhos, A. Herrera; Mbappé, Kean, Neymar. Allenatore: Tuchel

PRONOSTICO ISTANBUL BAŞAKŞEHIR-PSG

E se si ripetesse come marcatore Moise Kean? Con la quota del 2 impossibile da giocare meglio puntare sulle scommesse speciali. L’italiano classe 2000 è dato a 2.05 da William Hill (nei 90′), meglio dei suoi compagni di reparto.