Pronostico Islanda-Inghilterra, UEFA Nations League: probabili formazioni

0

Islanda-Inghilterra è l’unico anticipo per la Lega A di UEFA Nations League, con le altre partite in programma alle ore 20.45. Si gioca per il Gruppo 2: ecco le probabili formazioni e il pronostico.

L’Islanda deve modificare un po’ il suo assetto, rispetto alla squadra che ha fatto benissimo negli ultimi quattro anni. Giocatori come Gylfi Sigurdðsson, Alfreð Finnbogason e Jóhann Berg Gúðmundsson non sono a disposizione, così come il referente difensivo Ragnar Sigurðsson. Erik Hamrén dovrà così mettere alcune novità, tanto che è stato convocato il giovanissimo Andri Baldursson che si è messo in luce a fine stagione col Bologna. A centrocampo però spazio ai più esperti, come i due ex Serie A Birkir Bjarnason ed Emil Hallfreðsson, con il 4-4-2 come modulo. L’Inghilterra ha visto il suo avvicinamento alla partita macchiato dall’arresto di Harry Maguire, escluso dai convocati. Gareth Southgate ha poi convocato all’ultimo Jack Grealish, ma il centrocampista dell’Aston Villa non è previsto fra i titolari. Da scegliere il portiere, con Nick Pope favorito su Dean Henderson, mentre Kyle Walker farà il terzino sinistro. Saranno tanti i giovani presenti nell’undici dei Three Lions, fra questi il debutto di Phil Foden come mezzala sinistra. Ovviamente Harry Kane di punta, supportato da Jadon Sancho e Raheem Sterling. Islanda-Inghilterra avrà come arbitro il serbo Srdjan Jovanović.

PROBABILI FORMAZIONI ISLANDA-INGHILTERRA

Islanda (4-4-2): Halldórsson; Hermannsson, Árnason, Ingason, Skúlason; A. Sigurðsson, Bjarnason, Hallfreðsson, Traustason; Böðvarsson, Sigthórsson. Commissario tecnico: Hamrén
Inghilterra (4-3-3): Pope; Alexander-Arnold, Gomez, Keane, Walker; Mount, Rice, Foden; Sancho, Kane, Sterling. Commissario tecnico: Southgate

PRONOSTICO ISLANDA-INGHILTERRA

La velocità dei due esterni dell’Inghilterra, unita a Harry Kane centravanti, dovrebbe bastare per avere la meglio di un’Islanda imbottita di cambi. La Combo 2 e Over 2.5 paga 1.91 con le quote di William Hill, non dovrebbe essere una partita con pochi gol.

[Immagine presa da commons.wikimedia.org]