Pronostico Inter-Spezia, 15ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Inter-Spezia è in programma alle ore 18.30 al Meazza e riguarda sia la zona alta della classifica sia la corsa salvezza. Ecco le probabili formazioni con il nostro pronostico.

L’Inter ha lasciato alle spalle una settimana perfetta e vuole proseguire nel momento dopo la sosta. Simone Inzaghi ritrova a disposizione Alexis Sánchez (panchina sicura) e Arturo Vidal (ballottaggio con Nicolò Barella), ma ha perso per infortunio Matteo Darmian e Andrea Ranocchia. Al posto del primo va Denzel Dumfries, al centro Alessandro Bastoni sicuro con Federico Dimarco o Danilo D’Ambrosio terzo di sinistra. Con quest’ultimo il classe ’97 può spostarsi più avanzato e far riposare Ivan Perišić. Torna poi Lautaro Martínez e a fargli posto potrebbe essere Edin Džeko, in vista di Roma e Real Madrid, dando un’altra chance a Joaquín Correa. Lo Spezia, dopo la sconfitta di domenica col Bologna, cambia diversi elementi. L’ex Thiago Motta rimette titolare Emmanuel Gyasi sulla sinistra, dalla parte opposta del tridente favorito Daniele Verde mentre come centravanti è ballottaggio fra M’Bala Nzola e Rey Manaj. Simone Bastoni può riprendersi la fascia sinistra per far rifiatare Arkadiusz Reca, al centro invece Martin Erlić è ormai davanti nelle gerarchie rispetto a Petko Hristov per far coppia con Dimitrios Nikolaou. Inter-Spezia avrà come arbitro Davide Ghersini, diretta streaming su DAZN.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-SPEZIA

Inter (3-5-2): Handanović; Škriniar, A. Bastoni, D’Ambrosio; Dumfries, Barella, Brozović, Çalhanoğlu, Dimarco; Lautaro Martínez, Correa. Allenatore: Inzaghi
Spezia (4-3-3): Provedel; Amian, Erlić, Nikolaou, S. Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta

PRONOSTICO INTER-SPEZIA

Quote dell’1X2 ingiocabili, con la vittoria nerazzurra che non va sopra 1.20. C’è da trovare qualcosa di differente, per avere una quota un po’ più di un certo livello. Da poco Snai propone Over 0.5 pali/traverse (dato a 1.80) e si può tentare visto che spesso esce.