Pronostico Genoa-Verona, 38ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Genoa-Verona è la partita principale per la lotta salvezza nell’ultima giornata di Serie A. Occhi puntati sul Ferraris, dove si gioca alle ore 20.45: queste le probabili formazioni e il pronostico.

Solo la vittoria può salvare il Genoa direttamente. Un altro risultato porterebbe a dover guardare Lecce-Parma, coi salentini un punto sotto ma con lo scontro diretto a sfavore. Davide Nicola non è stato squalificato, dopo l’espulsione mercoledì col Sassuolo (un componente della panchina, non identificato, aveva insultato l’arbitro). Per tutti paga Edoardo Goldaniga, fra i peggiori nel 5-0 subito a Reggio Emilia, Andrea Masiello con Cristian Romero e Cristián Zapata per la retroguardia. Conferma per Filip Jagiełło, uno dei pochi con qualche spunto dalla ripresa, Davide Biraschi è favorito su Peter Ankersen a destra. In attacco Goran Pandev e Andrea Pinamonti, ossia quelli che hanno fatto meglio. Il Verona si ritrova una serie infinita di ex, da Ivan Jurić in panchina (ha promesso massimo impegno) al genero di Preziosi Miguel Veloso, così come Koray Günter e Darko Lazović. Di questi tre dovrebbero giocare tutti, Marco Davide Faraoni torna a fare il laterale per il rientro di Amir Rrahmani. Il terzetto difensivo sarà completato da Federico Dimarco, largo a sinistra, in attacco Samuel Di Carmine può essere confermato dopo la doppietta alla SPAL ma occhio perché è l’ultima di Giampaolo Pazzini e per lui è come un derby. Genoa-Verona avrà come arbitro Massimiliano Irrati, diretta TV su DAZN1.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA-VERONA

Genoa (3-5-2): Perin; Romero, C. Zapata, Masiello; Biraschi, Lerager, Schöne, Jagiełło, Criscito; Pandev, Pinamonti. Allenatore: Nicola
Verona (3-4-2-1): Radunović; Rrahmani, Günter, Dimarco; Faraoni, Miguel Veloso, Amrabat, Lazović; Pessina, Eysseric; Di Carmine. Allenatore: Jurić

PRONOSTICO GENOA-VERONA

Come al solito col Genoa sarà una partita dura, vista la posta in palio altissima. Che ci sia un rigore ha una quota di 2 per Snai: i rossoblù fin qui ne hanno avuto sedici.