Pronostico Francia-Svezia, UEFA Nations League: probabili formazioni

0

Francia-Svezia non sarà l’ultimo match dei Bleus in questa UEFA Nations League: sabato hanno vinto aritmeticamente il girone, andranno alle Final Four. Ecco le probabili formazioni e il pronostico della partita delle ore 20.45.

La Francia è stata la prima squadra a qualificarsi aritmeticamente alle Final Four di UEFA Nations League e il traguardo raggiunto con una giornata d’anticipo dà a Didier Deschamps la possibilità di fare turnover. Non dovrebbe esserci Adrien Rabiot, che peraltro ha avuto problemi fisici, con Paul Pogba che avrà una chance per smentire le critiche. Presumibile anche che siano risparmiati i giocatori di Monaco e PSG, Kylian Mbappé in primis, visto lo scontro diretto di venerdì sera. Opportunità per Steven Nzonzi, Marcus Thuram e Olivier Giroud, così come per Kurt Zouma ancora a zero presenze nel torneo. Squalificato N’Golo Kanté, il cui gol in Portogallo ha dato il primo posto. La Svezia deve invece evitare l’ultimo, e per farlo deve fare meglio della Croazia impegnata col Portogallo. Janne Andersson stavolta non può più avere dubbi su Dejan Kuluševski, soprattutto dopo la rete di sabato nello scontro diretto a Solna. Gustav Svensson prenderà il posto dello squalificato Albin Ekdal, in difesa c’è Marcus Danielson che ha fatto gol e autogol tre giorni fa. Francia-Svezia avrà come arbitro il bielorusso Aleksei Kulbakov.

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA-SVEZIA

Francia (4-3-1-2): Lloris; Pavard, Zouma, Varane, Digne; Sissoko, Nzonzi, Pogba; Griezmann; Giroud, Thuram. Commissario tecnico: Deschamps
Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Lindelöf, Danielson, Bengtsson; S. Larsson, K. Olsson, Svensson, Forsberg; Kuluševski, Berg. Commissario tecnico: Andersson

PRONOSTICO FRANCIA-SVEZIA

Nonostante la qualificazione e il turnover la Francia rimane più forte della Svezia. Si può però pensare a una partita dove le motivazioni potranno essere un po’ inferiori: la quota dell’Under 2.5, 1.66 su William Hill, si fa preferire anche per questo motivo al semplice 1.