Pronostico Everton-Arsenal, Premier League: probabili formazioni

0

Everton-Arsenal è il Monday Night di Premier League questa sera alle 21 ora italiana. Di seguito il pronostico e le probabili formazioni della sfida di Goodison Park, che chiude la quattordicesima giornata.

È stata una brutta settimana per l’Everton, con la pesante sconfitta nel derby infrasettimanale col Liverpool. Destinatario delle principali critiche Rafa Benítez, tanto che c’è chi ha affermato che la squadra non stia seguendo il manager spagnolo. Oggi sarà un test chiave per capire la reazione dei Toffees, quintultimi senza vittorie dal 25 settembre (poi due serie da un pari e tre sconfitte). Solito 4-2-3-1, Demarai Gray trequartista dietro Richarlison. Arriva invece molto meglio l’Arsenal, nonostante abbia perso 3-2 contro il Manchester United. Dal KO di Old Trafford Mikel Arteta ha potuto trarre comunque qualche segnale interessante, come il rilancio di Martin Ødegaard che farà da supporto per Pierre-Emerick Aubameyang. I numeri della difesa dei Gunners restano buoni anche dopo i tre gol subiti giovedì, con Aaron Ramsdale fra i migliori portieri della Premier League e la coppia centrale subito affiatata formata da Gabriel Magalhães e Ben White. Rispetto al solito i londinesi hanno anche pochi infortuni: solo Sead Kolašinac e Granit Xhaka, oltre all’ormai portiere di riserva Bernd Leno. Everton-Arsenal avrà come arbitro Mike Dean, diretta TV su Sky Sport Football.

PROBABILI FORMAZIONI EVERTON-ARSENAL

Everton (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Godfrey, Keane, Digne; Allan, Doucouré; Townsend, Gray, Gordon; Richarlison. Manager: Benítez
Arsenal (4-2-3-1): Ramsdale; Tomiyasu, White, Gabriel Magalhães, Nuno Tavares; Partey, Sambi Lokonga; Saka, Ødegaard, Smith Rowe; Aubameyang. Manager: Arteta

PRONOSTICO EVERTON-ARSENAL

L’Everton incontra uno dei peggiori avversari del momento, perché l’Arsenal da tre mesi ha steccato poche partite e si sta rilanciando alla grande. La quota del 2 è data a 2.10 su William Hill ed è un’opportunità da cogliere al volo visto il rendimento stagionale delle due formazioni.