Pronostico Brentford-Arsenal, 1ª giornata Premier League: probabili formazioni

0

Brentford-Arsenal apre la Premier League 2021-2022 ed è l’esordio assoluto nel massimo campionato inglese per i padroni di casa. Di seguito le probabili formazioni e il pronostico, si gioca alle 21 ora italiana.

Dopo il tentativo sfumato di un anno fa il Brentford è riuscito nel grande traguardo: arrivare in Premier League. L’ha fatto con grande oculatezza, e chi pensa che possa essere solo di passaggio potrebbe ricredersi. Thomas Frank, il grande artefice della promozione, ha confermato gran parte della squadra, in primis Ivan Toney (trentuno gol in Championship, ha recuperato da un infortunio) e Bryan Mbeumo (otto). A centrocampo c’è Christian Nørgaard, vecchia conoscenza della Fiorentina e reduce dagli Europei, dietro l’ex Celtic Kristoffer Ajer. L’Arsenal è ancora un cantiere aperto, sta cercando un attaccante e non parte certo con grandissime ambizioni. I Gunners di Mikel Arteta hanno intanto ancora Pierre-Emerick Aubameyang e Alexandre Lacazette, ma soprattutto i giovani Bukayo Saka ed Emile Smith Rowe che nel corso dell’estate sono stati ulteriormente lanciati come big del club. Saka, tuttavia, si allena da poco e al suo posto potrebbe partire dal 1′ Nicolas Pépé. Nonostante le voci sulla Roma Granit Xhaka è ancora titolare, poi in difesa subito Ben White, acquisto da cinquanta milioni di sterline dal Brighton, anche perché Gabriel Magalhães è infortunato e Rob Holding non è al meglio. Brentford-Arsenal avrà come arbitro Michael Oliver, diretta TV su Sky Sport Uno.

PROBABILI FORMAZIONI BRENTFORD-ARSENAL

Brentford (3-4-1-2): Raya; Jansson, Ajer, Pinnock; Roerslev, Janelt, Nørgaard, Cañós; Fosu-Henry; Mbuemo, Toney. Manager: Frank
Arsenal (4-2-3-1): Leno; Chambers, White, Pablo Marí, Tierney; Xhaka, Elneny; Pépé, Smith Rowe, Aubameyang; Lacazette. Manager: Arteta

PRONOSTICO BRENTFORD-ARSENAL

Il Brentford vorrà far valere l’entusiasmo dell’esordio in Premier League e anche la possibilità di farlo davanti al proprio pubblico. Può uscire il GOAL, che William Hill dà a 1.72.