Pronostico Atalanta-Inter, 22ª giornata Serie A: probabili formazioni

0

Atalanta-Inter è l’ultima delle (sole) quattro partite di Serie A di oggi, ma di gran lunga la più importante. Queste le probabili formazioni e il pronostico del big match delle ore 20.45.

Quale formazione per l’Atalanta? Il dubbio è più che logico, visto che sono circolati dei positivi al COVID-19 in settimana ma senza rivelarne l’identità. Gian Piero Gasperini ieri non ha parlato, dopo il 2-0 in Coppa Italia al Venezia aveva smentito un contagio per Berat Djimsiti lì indisponibile per tonsillite. Da valutare il suo recupero, non dovesse farcela scala Marten de Roon in difesa visto che Rafael Tolói non dovrebbe esserci (così come Joakim Mæhle). Davanti confermatissimo Luis Fernando Muriel, che ha già segnato in due gare del 2022 gli stessi gol della prima parte di stagione (tre). L’Inter arriva dal trionfo in Supercoppa Italiana, primo trofeo stagionale, col 2-1 al 121′ sulla Juventus. Simone Inzaghi non ha indisponibili ma deve comunque valutare la stanchezza dei suoi, reduci quattro giorni fa dai tempi supplementari e da una gara dispendiosa. Alexis Sánchez, complcie il gol decisivo, chiede una maglia da titolare e potrebbe arrivare al posto di Lautaro Martínez. Per il resto ci sono i soliti, con Matteo Darmian in ballottaggio con Denzel Dumfries. Atalanta-Inter avrà come arbitro Davide Massa, diretta streaming DAZN.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA-INTER

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Pezzella; Malinovskyi, Pašalić; Muriel. Allenatore: Gasperini
Inter (3-5-2): Handanović; Škriniar, de Vrij, A. Bastoni; Darmian, Barella, Brozović, Çalhanoğlu, Perišić; Džeko, Sánchez. Allenatore: Inzaghi

PRONOSTICO ATALANTA-INTER

Le possibili assenze nell’Atalanta, unite al fatto che i bergamaschi abbiano ottenuto solo dodici punti su ventisette in casa, mettono un punto di domanda sulla formazione orobica. L’Inter è capolista e vuole confermarsi, sarà partita di cartello come all’andata: Over 9.5 tiri in porta, 1.85 per Snai, è la soluzione per chi vuole evitare l’1X2.