Pronostico Arsenal-Chelsea, finale FA Cup: probabili formazioni

0

Arsenal-Chelsea è la finale di FA Cup, con tanto interesse anche per la qualificazione alla prossima Europa League delle squadre inglesi. A Wembley si gioca alle 18.30 ora italiana, così le probabili formazioni e il nostro pronostico.

L’Arsenal, dopo la solita stagione di alti e bassi, può concludere l’anno con un trofeo e guadagnare l’accesso all’Europa League, che altrimenti finirebbe al Wolverhampton (col Tottenham ai gironi anziché al secondo turno di qualificazione). Mikel Arteta ha perso Shkodran Mustafi, ma non è necessariamente una cattiva notizia, scala Kieran Tierney con Rob Holding e l’ex David Luiz, lasciando spazio a Bukayo Saka come laterale. Granit Xhaka dovrebbe giocare a centrocampo, visto che Mattéo Guendouzi sta avendo problemi e potrebbe anche andare via. Il Chelsea ha chiuso bene la Premier League, perché nonostante il 5-3 subito dal Liverpool ha poi raggiunto la qualificazione alla prossima Premier League. Anche per Frank Lampard oggi potrebbe significare un traguardo, col suo primo trofeo da manager. Olivier Giroud sarà il referente offensivo nel 4-3-3, con Christian Pulišić e Willian (recuperato) ai lati, c’è Jorginho ma non N’Golo Kanté in mediana (il francese è oggetto di voci di mercato ma soprattutto non è al meglio). Il dubbio principale riguarda il portiere: Kepa Arrizabalaga sembra aver definitivamente perso il posto in favore di Willy Caballero. Arsenal-Chelsea avrà come arbitro Anthony Taylor, diretta streaming su DAZN.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL-CHELSEA

Arsenal (3-4-2-1): Martínez; Holding, David Luiz, Tierney; Bellerín, Xhaka, Ceballos, Saka; Pépé, Lacazette; Aubameyang. Manager: Arteta
Chelsea (4-3-3): Caballero; Azpilicueta, Rüdiger, Christensen, Marcos Alonso; Kovačić, Jorginho, Mount; Willian, Giroud, Pulišić. Manager: Lampard

PRONOSTICO ARSENAL-CHELSEA

Sarà una partita molto tirata, che potrebbe risolversi con un margine minimo. La X è data a 3.35 secondo 888sport, quota nemmeno troppo bassa, e si potrebbe andare anche oltre il 90′ per decretare il vincitore.