Pronostico Argentina-Australia, Olimpiadi Tokyo 2020: probabili formazioni

0

Argentina-Australia è una delle partite della prima giornata del torneo maschile ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Di seguito le probabili formazioni e il pronostico, calcio d’inizio alle 12.30 italiane a Sapporo.

L’Argentina prova a sfatare la maledizione di Sapporo, dove nel 2002 perse con l’Inghilterra complicando la qualificazione (poi fallita) agli ottavi dei Mondiali. Fernando Batista conta su un paio di vecchie conoscenze della Serie A: uno è il bomber, Adolfo Gaich, reduce da metà campionato al Benevento, l’altro è il centrocampista ex Cagliari Santiago Colombatto che ora gioca in Messico al Club León. L’unico fuoriquota è il portiere Jeremías Ledesma, gli altri big sono Alexis Mac Allister ed Ezequiel Barco. Dalla panchina i giovani Pedro de la Vega (2001) e Thiago Almada (2002), entrambi più volte accostati alle società italiane e fra i principali talenti del campionato locale. L’Australia ha un giocatore di proprietà del Manchester City in rosa: è Daniel Arzani, di origini iraniane, reduce da una stagione in prestito fra Utrecht e Aarhus. Nel 4-4-2 di Graham Arnold agirà da seconda punta, assieme al fuoriquota Mitchell Duke. Non ci sono poi grandissimi nomi negli Olyroos, che puntano su un blocco di giocatori provenienti dal Melbourne City (la squadra del City Football Group). Argentina-Australia avrà come arbitro il serbo Srdjan Jovanović, diretta streaming su Discovery+.

PROBABILI FORMAZIONI ARGENTINA-AUSTRALIA

Argentina (4-2-3-1): Ledesma; De la Fuente, Pérez, Medina, Ortega; Vera, Colombatto; Payero, Mac Allister, Barco; Gaich. Commissario tecnico: Batista
Australia (4-4-2): Glover; King, Souttar, Rowles, Deng; McGree, Metcalfe, Genreau, Watts; Arzani, Duke. Commissario tecnico: Arnold

PRONOSTICO ARGENTINA-AUSTRALIA

Per l’Argentina la partita inaugurale è da non fallire, visto che salvo sorprese si giocherà il primo posto del Gruppo C con la Spagna. Si può provare la Combo 1 e Over 1.5 che alza un po’ la quota, paga 1.87 (da Betnero) rispetto alla semplice vittoria sudamericana che è a 1.50.