Pronostico Alessandria-Albinoleffe, Final Four Serie C: probabili formazioni

0

Alessandria-Albinoleffe inizierà alle ore 20.45, come seconda semifinale di ritorno delle Final Four di Serie C. In palio un posto in finale play-off con Avellino e Padova, che giocheranno nel pomeriggio: di seguito le probabili formazioni e il pronostico.

Alessandria che riparte dal vantaggio, minimo ma da conservare, della gara d’andata: vittoria per 1-2 con gol di Umberto Eusepi e Andrea Arrighini. Entrambi sono ovviamente confermati, meno il centrocampista per un infortunio riportato domenica da Riccardo Chiarello: ha recuperato, non dovesse farcela spazio a Davide Di Gennaro. Per Moreno Longo ci sono due squalificati, Francesco Giorno e Luca Parodi che sono stati gli unici ammoniti tre giorni fa (entrambi in diffida), al loro posto Mirko Bruccini a centrocampo e Francesco Cosenza in difesa. L’Albinoleffe deve rimontare e ha a sua volta uno squalificato, peraltro pesante perché si tratta di Carmine Giorgione che aveva segnato allo scadere all’andata. Al posto del capitano torna però Jacopo Manconi, che non era nemmeno in panchina nella prima partita. Sacha Cori agirà come unica punta nel 3-4-2-1 che però ha tre giocatori decisamente offensivi (il terzo è Francesco Gelli). In difesa ballottaggio fra Diego Borghini e Simone Canestrelli. La squadra di Marco Zaffaroni deve vincere per forza (non conta più il piazzamento nella stagione regolare) per sperare. Alessandria-Albinoleffe avrà come arbitro Gianpiero Miele, diretta TV Rai Sport + e live streaming Eleven Sports.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA-ALBINOLEFFE

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Cosenza, Di Gennaro, Prestia; Mustacchio, Cesarini, Bruccini, Celia; Chiarello; Eusepi, Arrighini.
Albinoleffe (3-4-2-1): Savini; Riva, Borghini, Mondonico; Gusu, Nichetti, Genevier, Tomaselli; Manconi, Gelli; Cori. Allenatore: Zaffaroni

PRONOSTICO ALESSANDRIA-ALBINOLEFFE

L’Alessandria è favorita e ha due risultati su tre per andare in finale e provare la scalata verso la Serie B. Proverà a tenere i ritmi bassi, per evitare problemi, quindi meglio l’Under 2.5 che William Hill offre a 1.72.