La nuova Italia under-21 in scioltezza sulla Moldavia, finisce 4-0

0

Tutto facile per la nuova Italia under-21 che ha battuto senza troppi grattacapi per 4-0 la Moldavia in amichevole a Catania. Azzurrini che hanno trovato il vantaggio dopo la mezz’ora con una bella punizione di Scamacca e che poi hanno dilagato completamente nella ripresa con Frattesi (doppietta) e Tumminello. Buone notizie per il nuovo commissario tecnico Nicolato che martedì contro il Lussemburgo inizierà il proprio percorso per qualificarsi ai prossimi Europei di categoria.

Nicolato sceglie una squadra molto offensiva per il suo esordio con Zaniolo, Kean, Pinamonti e Scamacca tutti insieme e dal primo minuto, giocando a quattro in fase di non possesso, mentre con il possesso palla Ranieri è portato ad avanzare e lasciare la costruzione dal basso agli altri tre difensori.

PRIMO TEMPO

L’approccio alla partita del nuovo corso dell’under-21 non è sicuramente irreprensibile, con due grandi rischi nei primi due minuti: prima Stina calcia dai venti metri e non manda il pallone molto lontano dai pali; poi Nihaev tira una punizione dai venticinque metri e Carnesecchi deve salvare con un grande tuffo. L’Italia prende in mano il gioco dopo l’avvio non eccezionale, ma fatica a trovare le giuste combinazioni in avanti per trovare spazi contro l’attenta fase difensiva moldava. La grande occasione per il vantaggio arriva al 22′ con Scamacca che avvia l’azione da sinistra, velo di Pinamonti, Zaniolo buca il controllo ma arriva Kean che calcia nell’uno contro uno, ma Agachi è bravo a deviare in corner. La rete arriva comunque al minuto 33 con una punizione di Gianluca Scamacca oltre i venti metri, la barriera devia ma la traversa interna premia lo stesso il giocatore in prestito all’Ascoli. Il finale di tempo è in controllo per gli Azzurrini che, però, sono imprecisi negli ultimi venticinque metri e così non riescono a raddoppiare.

SECONDO TEMPO

Il raddoppio è soltanto rinviato all’inizio della ripresa, con il neoentrato Davide Frattesi che, al 52′, si inserisce benissimo sul cross di Sala e infila in rete da sottomisura. I cambi sembrano dare maggiore linfa alla manovra italiana in fase offensiva, tanto cinque minuti più tardi Sottil serve un assist perfetto per Tumminello nell’area piccola, ma il centravanti scuola Roma colpisce incredibilmente Agachi da due passi, con il portiere che riesce così a salvare i suoi. Dopo l’ora di gioco, tuttavia, si riaccende il tandem tra Sala e Davide Frattesi, con il primo che imbuca per il taglio del secondo che vince il duello fisico con il diretto marcatore e poi batte Agachi in uscita per la doppietta personale. La Moldava tira praticamente i remi in barca dopo il tris, con gli uomini di Nicolato che continuano a martellare sul ritmo e trovano la quarta rete al 69′, con Scamacca che trova un filtrante illuminante per Frattesi, Agachi lo chiude in uscita, ma sulla palla non trattenuta arriva Marco Tumminello che deposita nella porta sguarnita il 4-0. L’ultima occasione della partita capita sul destro a Scamacca, ma la sua conclusione a giro si perde alta sopra la traversa di poco. Termina così con un 4-0 in scioltezza la prima partita di Nicolato sulla panchina degli Azzurrini, che hanno mostrato buone trame di gioco e idee tattiche interessanti che saranno da sviluppare nei prossimi mesi.

ITALIA-MOLDAVIA UNDER-21 4-0 – IL TABELLINO

Italia (4-3-3): Carnesecchi; Delprato (67′ Adjapong), Marchizza (76′ Gabbia), Bastoni, Ranieri (46′ Sala); Zanellato (46′ Sottil), Carraro, Zaniolo (46′ Maggiore); Kean (46′ Frattesi), Pinamonti (46′ Tumminello), Scamacca.
Moldavia (4-5-1): Agachi; Ursu, Furtună, Crăciun, Boico (81′ Eșanu); Belousov (81′ Mamaliga), Duinari, Dros, Nihaev, Stina; Nicolaescu (67′ Gulceac).
Arbitro: Matthew Degabriele (MAL)
Ammoniti: Bastoni, Tuminello, Carraro (I); Nihaev, Crăciun, Ursu (M)
Reti: 33′ Scamacca, 52′, 62′ Frattesi, 69′ Tumminello (I)

[Immagine presa da twitter.com]