Italia Under-21 dilagante: contro la Moldavia il debutto finisce 5-0

0

Italia Under-21 straripante: a Castel di Sangro contro i pari età del Lussemburgo finisce 5-0 con altrenttanti marcatori diversi.

L’Italia Under-21 fa anche meglio di venerdì. Dal 4-0 in amichevole alla Moldavia al 5-0 al Lussemburgo, per aprire bene il percorso di qualificazione agli Europei Under-21. Non giocava una partita ufficiale (fase finale esclusa) da tre anni, ma il nuovo ciclo ha subito dimostrato di avere tante frecce offensive nel proprio arco. Certo, Lussemburgo non era proprio l’avversario più ostico (undici gol subiti in tre partite), ma di interessante c’è che si sono trovati diversi marcatori e diverse soluzioni: non così scontato a inizio esperienza. Gli Azzurrini di Paolo Nicolato nel primo tempo sono passati su rigore, poi è toccato ai subentrati Riccardo Sottil e Marco Tumminello, mentre Davide Frattesi (pure lui in campo a gara in corso) ha servito il 5-0 a Gianluca Scamacca, uno che aveva bisogno di un gol dopo quanto successo ai Mondiali Under-20. L’inizio è positivo, ora si attendono conferme contro avversari più qualitativi.

PRIMO TEMPO

Subito un rigore per l’Italia, il primo del pomeriggio, con Scamacca che a contrasto con Simon sul lato sinistro dell’area chiede a gran voce un tocco di mano e viene accontentato, anche se le immagini non chiariscono. Dal dischetto capitan Manuel Locatelli è angolato, João Machado intuisce alla sua destra ma non basta. Tutto tranquillo per gli Azzurrini, che sfiorano anche il raddoppio su angolo conquistato da una sgroppata di Kean sulla destra, con cross da sinistra sul secondo palo che Korac sfiora anticipando Pinamonti. Alla mezz’ora si vede anche Lussemburgo, bel tiro di Muratovic da venti metri e Plizzari respinge pur non benissimo, poi però Korac scivola e impedisce a Kean di andare sul fondo per un fallo sì fortuito ma altrettanto evidente. Secondo rigore della partita, stavolta va Moise Kean che si ferma prima della battuta e supera João Machado. L’attaccante passato in estate dalla Juventus all’Everton ha anche la palla del tris prima dell’intervallo, ben servito da Locatelli, ma João Machado gli nega la doppietta.

SECONDO TEMPO

Non rientra Kean (anche ammonito), c’è Sottil. Si mette in mostra Muratovic su punizione, palla che rimbalza davanti a Plizzari ma il portiere scuola Milan non si fa sorprendere. Al 58’ Riccardo Sottil sfonda a destra e crossa basso per Sala che si mangia il 3-0, quattro minuti dopo però l’attaccante della Fiorentina fa tutto da solo, salta Held e Tinelli e quasi dalla linea di fondo calcia forte con João Machado non esente da colpe. Partita non ce n’è più, il portiere lussemburghese si rifà poco dopo su Scamacca ma becca ancora gol al 68’, con Sala stavolta bravo come uomo assist per il subentrato Marco Tumminello, al quale basta un facile tap-in. Un errore in rinvio regala palla a Frattesi sulla trequarti, bell’esterno sulla destra per Gianluca Scamacca che controlla e fa 5-0.

Fra un mese in Irlanda sarà più difficile per l’Italia, contro la prima del girone a punteggio pieno dopo tre partite, appuntamento il 10 ottobre alle ore 21.

ITALIA-LUSSEMBURGO UNDER-21 5-0 – IL TABELLINO

Italia (4-3-3): Plizzari; Delprato, Marchizza, Bastoni, Sala (83’ Tripaldelli); Zaniolo (61’ Frattesi), Carraro, Locatelli (76’ Zanellato); Kean (46’ Sottil), Pinamonti (61’ Tumminello), Scamacca. Commissario tecnico: Nicolato
Lussemburgo (4-4-2): João Machado; Brandenburger, Simon, Korac, Held; Schaus (88’ Nsidjine), Dublin, B. Muratovic (88’ Curci), Tinelli (65’ Avdušinović); Olesen, Prudhomme (78’ D’Anzico). Commissario tecnico: Cardoni
Arbitro: Peter Kjærsgaard-Andersen della federazione danese (Dahl – Skytte; Krogh)
Reti: 9’ rig. Locatelli, 38’ rig. Kean, 62’ Sottil, 68’ Tumminello, 77’ Scamacca
Ammoniti: Locatelli, Kean, Zaniolo (I), Held, Korac (L)

[Immagine presa da twitter.com]