Italia, bella partenza ai Mondiali Under-20: Messico sconfitto 1-2

0

In una delle due partite inaugurali dei Mondiali Under-20, quella giocata a Gdynia, l’Italia si impone per 1-2 sul Messico: in gol Davide Frattesi e Luca Ranieri.

L’esordio è più che incoraggiante. L’Italia si prende i primi tre punti dei Mondiali Under-20 e lo fa con una prestazione positiva, dove mette a tacere una delle favorite per il torneo come il Messico e può già avvicinarsi agli ottavi di finale, visto che si qualificano le prime due di ciascun girone e quattro delle migliori terze. Pur con una formazione abbastanza sperimentale da parte di Paolo Nicolato, dove Luca Pellegrini (reduce da quattro mesi formativi a Cagliari) è stato messo come mezzala sinistra e ha fatto un figurone, gli Azzurrini sono partiti a mille e hanno colpito subito, con un inserimento di Davide Frattesi favorito dal dominio nel gioco aereo di Gianluca Scamacca (avrà sbagliato sul gol subito, ma di testa le ha prese tutte anche perché molto più alto degli avversari), e non si sono nemmeno fatti trovare impreparati dopo il pari Tricolor, casuale più che altro, perché la ripresa è stata di carattere e la rete fortuita è stata “resa” con l’1-2 di Luca Ranieri, uno dei tre terzini sinistri schierati titolari (il terzo è Alessandro Tripaldelli) che si è fatto trovare pronto al momento giusto su un rimpallo in area.

PRIMO TEMPO

Partenza fortissima dell’Italia, dopo due minuti Scamacca su punizione dal lato sinistro calcia potente e Higuera respinge, sull’azione seguente il centravanti del Sassuolo fa sponda per l’inserimento centrale di Davide Frattesi, sinistro dai venti metri e il portiere messicano è battuto. Ottima azione corale degli Azzurrini, che all’11’ vanno anche vicini al raddoppio con un cross da destra sul quale Pellegrini colpisce male di testa facendo un involontario assist a Pinamonti, il cui sinistro è alto. Scamacca va vicino al raddoppio con un gran tiro a un passo dal palo alla destra di Higuera, per mezz’ora l’Italia regge benissimo il campo ma poi il Messico entra in partita e gli basta una doppia giocata per pareggiarla: al 36′ Macías da sinistra con un destro secco chiama alla parata Plizzari sul suo palo, dal corner di Domínguez Scamacca anticipa il suo portiere e permette a Roberto de la Rosa di segnare a porta vuota di testa. Scamacca prova subito a riscattarsi, spettacolare rovesciata su cross di Esposito e Higuera si oppone con un grande intervento.

SECONDO TEMPO

C’è Figueroa per Domínguez nel Messico ma cambia poco, con l’Italia che sfonda proprio dalla sua parte: al 51′ benissimo Bellanova (uno dei migliori) sulla destra e cross basso dal fondo, Scamacca non ci arriva ma la prende dietro di lui Pellegrini in scivolata per un sinistro preda di Higuera. Al 58′ si rimette in mostra Macías, il più brillante dei messicani, con un rasoterra da fuori messo in angolo da Plizzari (stavolta senza ripercussioni), ma è dieci minuti più tardi che dalla bandierina gli Azzurrini si prendono il nuovo vantaggio: sulla prima battuta di Esposito Gabbia gira di testa e prende la traversa, Pinamonti contrastato manda alto ma sulla successiva palla messa in mezzo si coordina Pellegrini malissimo col destro ma pesca sul secondo palo Luca Ranieri, che controlla e di sinistro incrocia per il pesantissimo 1-2. L’ultimo quarto di gara non vede un forcing estremo del Messico, pericoloso sì al 77′ con Lainez (sinistro respinto da Plizzari, poi Bellanova bravissimo ad anticipare De la Rosa) e all’85’ con un gran tiro di Álvarez fuori di poco, l’Italia regge e costruisce quando può, come all’83’ quando Pinamonti dal centro-destra ci prova col sinistro trovando la deviazione di León che quasi porta al tris.

Alle 20.30 l’altra partita della prima giornata del Gruppo B, fra Giappone ed Ecuador, con i sudamericani che saranno i prossimi avversari dell’Italia domenica alle ore 18.

MESSICO-ITALIA UNDER-20 1-2 – IL TABELLINO

Messico (4-2-3-1): Higuera; Álvarez, Sepúlveda, León, Cárdenas; Lainez, Orona, Meraz, Domínguez (46′ Figueroa); De la Rosa (87′ Hernández), Macías. Commissario tecnico: Ramírez
Italia (4-4-2): Plizzari; Bellanova, Gabbia, Delprato, Ranieri; Frattesi (85′ Alberico), Esposito (88′ Colpani), Pellegrini, Tripaldelli; Scamacca (78′ Capone), Pinamonti. Commissario tecnico: Nicolato
Arbitro: Raphael Claus della federazione brasiliana (Simon – Pires; González Cabrera; VAR Sampaio; A. VAR Rojas)
Reti: 3′ Frattesi, 37′ De la Rosa (M), 67′ Ranieri
Ammoniti: De la Rosa (M), Gabbia, Ranieri (I)

[Immagine presa da fifa.com]