Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Si è giocato stasera alle 20.45 il match tra Italia e Spagna, valevole come amichevole in preparazione degli Europei del 2016, la partita si è conclusa sull’1-1.

 

PRIMO TEMPO

Conte non sorprende e sceglie il 3-4-3 provato in settimana con Éder e Candreva ai lati di Pellè, a centrocampo ritorna con la maglia azzurra Motta al fianco di Parolo con Giaccherini e Florenzi sulle fasce. Anche del Bosque si affida al solito 4-3-3 con Morata e Mata a supporta di Aduriz, in mediana Fàbregas e Thiago sono le mezzali con San José centrale, in difesa Juanfran ed Azpilicueta sono i terzini. Partita equilibrata con una buona Italia che riesce a tenere bene il campo contro i campioni d’Europa in carica, il primo squillo è azzurro ed arriva al quarto d’ora quando Candreva prova la conclusione da lontano, ma de Gea è attento e devia in corner. Un minuto più tardi ci prova ancora da fuori area il laziale, stavolta con il mancino, ma il pallone termina sul fondo. Al 25′ altra bella iniziativa di Candreva sulla destra che si libera per il cross sul secondo palo per l’inserimento di Giaccherini, ma il tiro del bolognese viene rimpallato da un ripiegamento profondo di Mata. La Spagna non si vede in avanti e Buffon conclude il primo tempo senza dover compiere interventi complicati, invece gli azzurri si rendono di nuovo pericolosi al 40′ quando ci prova Pellè da ottima posizione con il sinistro, ma il suo tiro è debole e de Gea riesce a bloccarlo.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa in cui la Spagna prova a mettere sotto gli azzurri, ma il momento di difficoltà dura meno di cinque minuti, poi è proprio l’Italia a rendersi pericolosa su un contropiede guidato da Éder. Al 59′ si vede per la prima volta in neo entrato Insigne che riceve da Giaccherini e prova immediatamente la conclusione con il sinistro, ma de Gea è attento e mette in corner. Al 63′ altra occasione per gli azzurri, ottima transizione offensiva che libera Florenzi che in diagonale chiama de Gea all’intervento. Così al 68′ arriva il meritato vantaggio, grande azione di Bernardeschi che apre verso Giaccherini che premia l’inserimento di Lorenzo Insigne che in spaccata non lascia scampo a de Gea. Purtroppo il vantaggio dura solamente due minuti, al 70′ Morata salta più in alto di tutti su una punizione ed impegna Buffon che non riesce a trattenere, sulla ribattuta arriva Aritz Aduriz che da due passi insacca l’1-1. Al 78′ è ancora pericoloso Insigne che riceve palla appena fuori dall’area di rigore e tenta un pallonetto che costringe de Gea alla deviazione in calcio d’angolo.

Termina così la partita per una buona Italia che ha giocato sicuramente un ottimo match a livello della Spagna.

IL TABELLINO

Italia (3-4-3): Buffon; Darmian, Bonucci, Astori; Florenzi (89′ De Silvestri), Parolo (89′ Jorginho), Motta, Giaccherini (79′ Antonelli); Candreva (61′ Bernardeschi), Pellè (61′ Zaza), Éder (52′ Insigne).
Spagna (4-3-3): de Gea; Juanfran (79′ Alba), Piqué, Ramos (46′ Nacho), Azpilicueta; Thiago (61′ Isco), San José, Fàbregas; Mata (46′ Koke), Aduriz (71′ Silva), Morata (86′ Alcacer).
Arbitro: Deniz Aytekin (GER)
Ammoniti: Motta, Parolo (I); Piqué, Fàbregas (S)

[Immagine presa da sportmediaset.mediaset.it]