Banega e Lanzini fulminano l’Italia, sconfitta 2-0 contro l’Argentina

0
Argentina-Italia 2-0

Nell’esordio di Di Biagio in panchina l’Italia viene sconfitta per 2-0 dall’Argentina con le reti di Banega e Lanzini nel finale di partita. Primo tempo difficile per gli Azzurri che non sono mai stati pericolosi, poi nella ripresa Insigne e compagni sprecano delle ottime occasioni ed alla fine vengono puniti dagli uomini di Sampaoli.

Sampaoli lascia a riposo Messi dopo l’affaticamento muscolare, al suo posto c’è Lo Celso con Lanzini e Di María alle spalle di Higuaín; tra i pali Caballero vince il ballottaggio con Romero. Di Biagio esclude Candreva e punta su Chiesa nel tridente avanzato insieme ad Immobile ed Insigne, mentre in difesa c’è De Sciglio terzino sinistro con Florenzi a destra.

PRIMO TEMPO

Ritmi non alti fin dall’inizio della partita con l’Italia che si vede in avanti soltanto al 9′, quando Insigne trova sul secondo palo Parolo su calcio di punizione, ma il colpo di testa del centrocampista è fuori misura. Gli Azzurri si limitano poi ad attendere l’Argentina che, a sua volta, si limita ad una circolazione di palla lenta senza quasi mai accelerare. Al 17′ si cerca il jolly su corner con Otamendi che incorna di testa, ma Buffon è attento e riesce a deviare. Per nuove occasioni bisogna aspettare il finale del tempo con Paredes che suona la carica al 39′ con un tiro dai trenta metri che termina non lontano dai pali della porta. Quattro minuti più tardi bella azione da destra a sinistra con Di María che libera Tagliafico al tiro, ma Buffon è bravo e respinge. Ancora più importante l’occasione al 45′ per Higuaín che si presenta proprio davanti a Buffon, ma il capitano dell’Italia è di nuovo bravissimo e mantiene la porta inviolata con un grande intervento in uscita.

SECONDO TEMPO

Italia che inizia meglio la ripresa, con un discreto ritmo ed una grande occasione al 48′ con Paredes che sbaglia in impostazione e serve Immobile, tocco dentro per Insigne di fronte a Caballero, ma il numero 10 tira clamorosamente a lato. L’Argentina soffre in questa fase in cui gli uomini di Di Biagio producono il massimo sforzo. Al 58′ grande imbucata di Parolo per Chiesa che crossa dal fondo rasoterra con Caballero che anticipa di un soffio Insigne. Due minuti più tardi grande invenzione di Verratti per Immobile che si presenta di fronte a Caballero, ma il portiere mura il centravanti laziale. Gli ultimi due sussulti Azzurri portano la firma di Candreva, con un tiro oltre trenta metri che Caballero respinge, e di Insigne lanciato da Verratti, ma il destro a giro del giocatore del Napoli viene ancora una volta respinto da Caballero. L’Argentina rimette la testa fuori al 75′ e trova il vantaggio: bella combinazione al limite dell’area che libera al tiro Éver Banega che fulmina Buffon per il gol dell’1-0. L’Italia si sbilancia nel finale e prima rischia su un tiro di Perotti respinto da Buffon ed alla fine capitola su un gran gol di Manuel Lanzini, innescato benissimo da Higuaín, che vale il 2-0 finale.

IL TABELLINO

Argentina (4-2-3-1): Caballero; Bustos (89′ Mercado), Otamendi, Fazio, Tagliafico; Paredes (64′ Banega), Biglia; Lanzini, Lo Celso (77′ Pavón), Di María (64′ Perotti); Higuaín.
Italia (4-3-3): Buffon; Florenzi (61′ Zappacosta), Bonucci, Rugani, De Sciglio; Parolo (61′ Pellegrini), Jorginho (85′ Belotti), Verratti (71′ Cristante); Chiesa (61′ Candreva), Immobile (74′ Cutrone), Insigne.
Arbitro: Martin Atkinson (ING)
Ammoniti:
Reti: 75′ Banega, 85′ Lanzini (A)

[Immagine presa da twitter.com]