Ufficiale Balotelli al Milan: «Da tempo volevo venire qui»

0
Ora è ufficiale, Mario Balotelli è un giocatore del Milan. Il giovane attaccante italiano ha finalmente coronato quella che non ha mai nascosto essere un suo sogno e ha firmato un contratto fino al 2017 con il club rossonero.

 
Le avances sono partite molto tempo fa, addirittura poco tempo dopo il suo approdo al Manchester City, ma Mancini e gli sceicchi hanno sempre resistito, fino a che una serie di vicissitudini hanno portato alla rottura del club dal suo numero 45 e Galliani ne ha subito approfittato mettendo sul piatto l’alleanza con il procuratore, Mino Raiola, e 20 milioni di euro più 3 di bonus pagabili in sei anni. La trattativa è molto simile a quella che portò Zlatan Ibrahimovic alla corte di Allegri ed è in perfetta linea con il progetto giovani che la società di Milanello sta cercando di attuare da questa estate, dopo la partenza di due top player e di gran parte dei senatori.
Balotelli, all’arrivo in Italia, si è detto felicissimo di essere giunto nella squadra per il quale ha sempre tifato e ha giurato di cercare di farsi voler bene dai tifosi con le prestazioni. Tifosi, che si augurano una netta maturazione di Mario non solo dal punto di vista tecnico, ma anche e soprattutto da quello caratteriale, maturazione che lo farebbe diventare un idolo a tuttotondo fuori e dentro dal campo e la sensazione è che l’ambiente Milan può riuscire nell’impresa.
Il nuovo attaccante rossonero, così come all’Inter e al Manchester City, indosserà la maglia numero 45.