Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Anthony Mounier

Una delle storie più curiose dell’ultimo giorno della sessione invernale di calciomercato è relativa ad Anthony Mounier: l’esterno francese è stato ceduto dal Bologna al Saint-Étienne la scorsa settimana, ma a seguito delle forti proteste dei tifosi dei Verts è stato costretto a rinunciare e ora ha firmato per l’Atalanta.

È durata soltanto quattro giorni l’avventura di Anthony Mounier al Saint-Étienne. L’esterno d’attacco classe 1987, rientrato in Francia dopo una prima parte di stagione ai margini al Bologna (che l’aveva ingaggiato nell’estate del 2015 dal Montpellier), si è trasferito all’Atalanta con la stessa formula, prestito con diritto di riscatto. Il motivo del dietrofront è molto particolare: nel 2012 Mounier aveva insultato i Verts quando vestiva la maglia del Nizza e nel 2015 aveva detto di non gradire particolarmente il club, anche per il fatto di essere cresciuto in una squadra rivale come il Lione. Già al momento del suo arrivo è stato accolto in malo mondo dai tifosi del Saint-Étienne, con uno striscione che recitava “Mounier: i nostri colori non saranno mai i tuoi”, e il tecnico Christophe Galtier non l’ha convocato per la trasferta di Tolosa, dove dal settore ospiti sono arrivati dei cori offensivi nei suoi confronti e persino delle minacce di morte. Vista la situazione pressoché insostenibile si è reso necessario un nuovo trasferimento, sfruttando il fatto di non aver fatto il suo esordio con la maglia del Saint-Étienne: ora ci penserà l’Atalanta a fargli ritrovare un po’ di serenità.

[Immagine presa da fr.news.yahoo.com]