Leonardo annuncia: «Zlatan Ibrahimović non arriverà al Milan»

0

Il Milan può dimenticarsi il ritorno di Zlatan Ibrahimović. Lo svedese, in rossonero dal 2010 al 2012, non sarà l’acquisto della sessione di gennaio di calciomercato: Ibra rimarrà ai Los Angeles Galaxy, come da annuncio di Leonardo al termine della partita pareggiata per 0-0 contro il Torino (vedi articolo).

Queste le parole di Leonardo, direttore dell’area tecnico-sportiva del Milan, intervistato da “Pressing” su Canale 5: «Zlatan Ibrahimović è un uomo di parola, sin dall’inizio. Noi abbiamo parlato anche all’inizio di stagione, non è stato possibile lì: lui aveva dato la sua disponibilità a rimanere un anno in più ai Los Angeles Galaxy nel caso in cui loro trovassero le condizioni che lui aveva chiesto. Questo è stato trovato e lui non arriverà, però l’idea Ibrahimović è una cosa che andava oltre al campo, nel senso che penso sarebbe stata una cosa molto bella e che lui avrebbe portato il suo carisma, la sua esperienza e il suo spirito vincente. Penso sia una cosa importante ma che avevamo valutato sin dall’inizio, era da studiare ma non sarà possibile. Penso che se analizziamo la squadra noi sin dall’inizio abbiamo sempre creduto in questa squadra come rosa, al completo è una squadra che può lottare per l’obiettivo. Penso che la squadra ha dimostrato che oggi siamo da quarto posto, penso che questa squadra può anche migliorare per i giocatori che ha. Oggi vive un momento sicuramente diverso, il fatto che abbiamo avuto tanti infortuni specialmente in difesa, però abbiamo scoperto Ignazio Abate straordinario come centrale di difesa. Penso che forse questa squadra con un centrocampista e un uomo d’attacco in più, nel caso sia possibile anche a livello di fair play finanziario perché non possiamo dimenticarci da dove siamo partiti, che eravamo stati esclusi dall’UEFA e abbiamo anche i premi bloccati, qualcosa vogliamo fare ma non sarà una rivoluzione, più una cosa graduale».