Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Stadio Doha

Bando alle chiacchiere: dopo voli cancellati, minacce di ritiro dalla competizione e infine proposte di giocare partite di Serie A in Qatar in futuro, oggi alle 17.30 italiane si sfidano Juventus e Milan nell’ultimo atto di questo 2016 di calcio italiano, la Supercoppa.

La Juve punta al “triplete” nazionale, il Milan alla vittoria di un trofeo che manca dal 2011, proprio una Supercoppa. Vinta contro l’Inter di Gasperini a Pechino e con in panchina proprio quel Massimiliano Allegri che oggi siede sulla panchina avversaria. Unico vincitore di quell’ultimo trofeo rimasto ai rossoneri è l’attuale capitano Ignazio Abate, che ieri in conferenza stampa ha ribadito le difficoltà della sfida odierna ma anche le molte motivazioni in seno a lui e ai suoi compagni di superare una squadra fortissima ma non imbattibile, come dimostra il precedente di questa Serie A, match finito 1-0 per i rossoneri, gol di Manuel Locatelli. Il baby centrocampista partirà titolare anche nella Supercoppa e farà compagnia a Kucka e Bertolacci in mezzo, con Suso e Bonaventura in appoggio a Bacca, favorito su Lapadula. Nella testa di Allegri invece un solo grande dubbio: mettere in campo il trequartista in un 4-3-1-2 o schierare una difesa a tre con Cuadrado sulla fascia destra? Si tratta di una partita secca, per cui la tentazione di un tridente con Paulo Dybala dietro a Higuaín e Mandžukić è forte (ricordiamo che Pjanić è acciaccato per un problema all’anca), l’argentino ormai è recuperato completamente e sembra anche più ispirato di prima e il croato è al momento imprescindibile. La sentenza più tardi.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Sturaro; Dybala; Higuaín, Mandžukić.
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bertolacci; Suso, Bacca, Bonaventura.

[immagine presa da Twitter]