Venezia, il TAR del Lazio chiude il discorso sui play-out di Serie B

0

Niente ulteriore appendice per la Serie B 2018-2019. Il TAR del Lazio ha definito inammissibile il ricorso del Venezia, che contestava la decisione della Lega B di modificare la classifica, a seguito della riduzione della squalifica per il Palermo, ripristinando i play-out che hanno visto i lagunari soccombere domenica ai rigori contro la Salernitana.

Niente da fare per il Venezia. Come riporta l’ANSA è stato dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso presentato dalla società lagunare al TAR del Lazio, dove si chiedeva l’annullamento della delibera della Lega B dello scorso 30 maggio, nella quale veniva pubblicata la classifica aggiornata della stagione regolare di Serie B dopo la riduzione della squalifica del Palermo. Il provvedimento ripristinava la disputa dei play-out, che hanno poi visto lo stesso Venezia retrocedere in Serie C a seguito della sconfitta ai rigori contro la Salernitana, a differenza di quanto era stato invece deciso lunedì 13 maggio quando i rosanero erano inizialmente stati spostati all’ultimo posto della graduatoria per la sentenza sulle irregolarità amministrative.