Verona spettacolo: vince 0-2 in casa della SPAL, è decimo

0

Il Verona domina a Ferrara, spazza via la SPAL e sale al decimo posto in classifica di Serie A. Al Paolo Mazza finisce 0-2, coi padroni di casa in dieci per oltre un tempo.

Il Verona travolge la SPAL a domicilio, con uno 0-2 che sta pure stretto per la differenza di valori in campo. Subito occasione per Rrahmani, ma Berisha compie il primo di tanti interventi per evitare un passivo pesante. Al 14’ però, su bella iniziativa di Lazović, il cross del serbo becca sul secondo palo Giampaolo Pazzini: colpo di testa vincente e secondo gol consecutivo. La SPAL non riesce a controbattere, anzi dopo trentotto minuti resta pure in dieci per un fallaccio di Tomović su Faraoni, punito col rosso diretto dall’arbitro. Nella ripresa il Verona fa valere la maggiore qualità e la superiorità numerica, ma fallisce una marea di occasioni. I vari Pazzini, Zaccagni, Rrahmani e Verre, fra miracoli di Berisha e sprechi, non riescono a trovare il raddoppio. Chi ci riesce è il subentrato Mariusz Stępiński, altra mossa dalla panchina di Jurić dopo le tre col Torino, che all’84’ ribadisce in rete una grande azione di Lazović al solito respinta da Berisha. Verona che sale a ventidue punti, otto in più del Brescia terzultimo e con una partita in meno. La SPAL è invece a -3 dalla salvezza, e servirà una grossa mano dal mercato per salvarsi.

[Immagine presa da twitter.com]