Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Scelta bisognosa quella del presidente azzurro, tutto in ritiro per capire i problemi che afflige questa squadra. Idea shock, la prima del prossimo campionato si giocherebbe in dieci metropoli differenti.

 

LA SCELTA DEL RITIRO

De Laurentis furibondo dopo l’uscita dalla Coppa Italia. Arrabbiato per l’andamento della squadra, e avendo visto la mancata svolta, decide di mandare in ritiro tutta la squadra.
”Esigo che chi lavora con me, avendo un impegno comune, un impegno per la città con i tifosi, metta la massima voglia, onore e amore per la maglia del Napoli. Se non si cambia rotta, decido di mandarli tutti in ritiro fino al termine di stagione. Il ritiro non è fatto per una città come Napoli, ma spero che serva a dare una carica d’orgoglio per chi non ne ha. Nelle ultime 6-7 settimane abbiamo giocato partite squallide non da Napoli, quindi li faccio pagare tutto l’amaro calice che ci hanno fatto bere. Da oggi si cambia registro, massima concentrazione, super-allenamento di testa, rispetto per i tifosi, rispetto per l’allenatore, rispetto la società e rispetto per loro stessi.”
Parole davvero dure, piene di esasperazione per un attaggimento, a detta del presidente, non da Napoli
PAZZA PROPOSTA.
In questi giorni il presidente e a che fare con la sua squadra da riabilitare in ritiro, però non è soltanto il Napoli a passare un brutto periodo, tutta il calcio italiano sta facendo lo stesso negli ultimi anni. Quindi propone alla Lega una opzione nel cercare di rilanciare un prodotto di calcio, ovvero, quella di far giocare la prima del prossimo campionato in 10 città diverse nel mondo, Sky permettendo. ”Nel desiderio di valorizzare il calcio italiano all’estero, stiamo discutendo con Riccardo Silva per tutte le soluzioni, ma tutt’ora non ne abbiamo scelta ancora una”. Interviene poi il presidente della Lega, Maurizio Beretta riguarda a questa pazza idea.

”Un ipotesi davvero difficile da prendere in considerazione. La Premier League già ci stava pensando da diversi anni, servirebbero anche i permessi della Fifa per metterlo in atto.”

(Immagine presa da www.repubblica.it)