Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Torino-Juventus 0-1

Ennesima vittoria nel derby della Mole per la Juventus che batte con il minimo sforzo il Torino. Questa volta è stata decisiva una zampata sotto porta di Alex Sandro nel quarto d’ora finale del primo tempo, poi i granata sono stati incapaci di reagire e non hanno mai impensierito seriamente Szczęsny.

Mazzarri conferma le sensazioni della vigilia con Iago Falque ed Ansaldi larghi e Belotti unica punta centrale, in mediana il solo Rincón con Baselli ed Obi, mentre in difesa confermato il solito quartetto. Allegri rinuncia a Bernardeschi ed avanza Alex Sandro nel tridente avanzato insieme a Douglas Costa e Higuaín, a centrocampo Sturaro vince il ballottaggio con Marchisio, invece dietro Rugani affianca Chiellini.

PRIMO TEMPO

Partita equilibrata e tattica che la Juventus prova a sbloccare già al 3′ su un’invenzione di Pjanić che lancia Higuaín, ma Sirigu è bravissimo in uscita ed anticipa l’argentino che però ricade male (e verrà poi sostituito da Bernardeschi). Il match rimane bloccato ed in attesa di uno strappo da una delle due parti, con Douglas Costa che al 20′ fugge a destra e crossa in mezzo, deviazione della difesa che smarca Asamoah che calcia quasi a botta sicura, ma De Silvestri nei pressi della linea devia il tiro. L’unica conclusione in porta del Torino arriva, invece, al 28′ sugli sviluppi di un corner, quando Iago Falque crossa in mezzo per De Silvestri che gira di testa, ma Szczęsny non problemi a bloccare. Cinque minuti più tardi si spezza l’equilibrio: Bernardeschi punta Molinaro, vince il rimpallo e poi crossa in mezzo rasoterra per Alex Sandro che, da due passi, non può sbagliare a firmare il vantaggio bianconero.

SECONDO TEMPO

Anche nella ripresa il copione non cambia, partita bloccata a livello tattico con la Juventus però in vantaggio e, quindi, perfettamente a proprio agio con il ritmo lento. Il Torino non riesce mai ad accelerare ed a mettere seriamente sotto pressione i bianconeri che gestiscono e poi provano a pungere appena entra Dybala. Meno di un minuto e l’argentino sfiora il raddoppio su splendido suggerimento di Bernardeschi in profondità, ma il tiro del numero 10 si spegne a lato del palo. La risposta dei granata è al 69′ con Iago Falque che cambia gioco per Niang che stoppa in area e poi cerca il tiro da posizione defilata, ma il suo destro termina fuori. Ribaltamento di fronte e nuova opportunità per Dybala che viene liberato tutto solo in mezzo all’area da Alex Sandro, ma la Joya spara altissimo. L’ultimo sussulto degli uomini di Mazzarri è al 79′ con Iago Falque che salta Asamoah e calcia con il mancino, ma Szczęsny blocca senza difficoltà. La Juventus vince così il terzo derby stagionale su tre e ritorna in testa della classifica in attesa della partita del Napoli contro la SPAL. Prima sconfitta per Mazzarri sulla panchina dei granata che rimangono al nono posto.

IL TABELLINO

Torino (4-1-4-1): Sirigu; De Silvestri (80′ Edera), N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincón; Iago Falque, Baselli (55′ Niang), Obi (72′ Acquah), Ansaldi; Belotti.
Juventus (4-3-3): Szczęsny; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanić, Sturaro; Douglas Costa (66′ Dybala), Higuaín (16′ Bernardeschi, 92′ Lichtsteiner), Alex Sandro.
Arbitro: Daniele Orsato
Ammoniti: Molinaro (T); De Sciglio (J)
Reti: 33′ Alex Sandro (J)

[Immagine presa da twitter.com]