Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Doppietta di Dybala in Verona-Juventus 1-3

Non si ferma la Juventus che continua a stare in piena scia del Napoli con una vittoria pesante al Bentegodi grazie al ritorno a livelli altissimi di Dybala (doppietta). Partita non facile per i bianconeri che hanno risolto la pratica solo nei venti minuti finali dopo il momentaneo pareggio firmato da Cáceres.

La mossa a sorpresa di Pecchia è Bessa alle spalle di Kean nel 4-2-3-1 con Rômulo e Verde confermati larghi, in mediana Büchel e B. Zuculini, mentre in difesa Cáceres è largo a sinistra. Allegri rispolvera Dybala insieme a Mandžukić a supporto di Higuaín, a centrocampo Bentancur è titolare con Khedira e Matuidi ai suoi lati.

PRIMO TEMPO

Juventus che inizia in maniera aggressiva la partita e, dopo un colpo di testa alto di Benatia, trova il vantaggio già al 6′, quando Higuaín calcia di potenza e solo il palo gli dice di no, ma sulla ribattuta arriva per primo Blaise Matuidi che schiaccia a terra il tiro e fulmina Nicolas. Il Verona è lunghissimo e larghissimo per il campo in questa fase e Higuaín si dimostra in gran forma anche all’11’ con una grande rasoiata che costringe Nicolas ad un grande intervento. Otto minuti più tardi è di nuovo il Pipita a sfiorare il gol direttamente su punizione da venticinque metri, ma il suo destro si spegne fuori di un soffio. Gli uomini di Pecchia crescono nella fase centrale del tempo soprattutto sulla fascia sinistra con Bessa che appoggia per Verde che rientra sul destro e cerca il palo lungo, ma il suo tiro finisce fuori di non molto. Al 40′ è di nuovo Higuaín ad avere l’occasione per il raddoppio su assist perfetto di Alex Sandro, ma l’attaccante argentino centra in pieno Nicolas a due passi dalla porta.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa ancora con un Verona aggressivo che infatti trova addirittura il gol del pareggio al minuto 59: errore in disimpegno della Juventus con Khedira che non arriva sul pallone, Martín Cáceres raccoglie la sfera e dai venticinque metri lascia partire un gran destro che non lascia scampo a Szczęsny, interrompendo l’imbattibilità dei bianconeri. Gli uomini di Allegri tornano così a spingere con tutte le proprie forze e sfiorano il nuovo vantaggio con un’incornata di Chiellini fuori di poco. Al 72′ torna però a riaccendersi la stella di Paulo Dybala che riporta in vantaggio la Juventus con un destro da centro area su assist perfetto di Lichtsteiner. Cinque minuti e Paulo Dybala concede anche il bis con una strepitosa azione personale iniziata fuori area e conclusa con un altro destro chirurgico appena entrato nell’area di rigore con Nicolas che può soltanto raccogliere il pallone in fondo al sacco. Minuto 80 e Dybala sfiora addirittura la tripletta in meno di dieci minuti con una fantastica punizione, ma Nicolas sfodera un grande intervento e salva in tuffo. La Juventus resta così in scia del Napoli con un solo punto di ritardo, chiudendo il girone di andata a quota 47. Il Verona rimane invece penultimo in classifica a -3 dalla coppia composta da SPAL e Crotone.

IL TABELLINO

Verona (4-2-3-1): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Cáceres (78′ Pazzini); Büchel, B. Zuculini; Rômulo, Bessa (88′ Calvano), Verde; Kean (81′ F. Zuculini).
Juventus (4-3-2-1): Szczęsny; Lichtsteiner (74′ Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur (46′ Bernardeschi), Matuidi; Dybala, Mandžukić (83′ Marchisio); Higuaín.
Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni
Ammoniti: Cáceres, Rômulo (V)
Reti: 6′ Matuidi, 72′, 77′ Dybala (J); 59′ Cáceres (V)

[Immagine presa da twitter.com]