Serie A, salta l’Assemblea di Lega. Dal Pino: «Dispiace, 4 anni per rilancio»

0

Stamattina doveva esserci un’Assemblea della Lega Serie A, per discutere anche dei diritti TV per il triennio 2021-2024. Non si è svolta: nove società hanno disertato, cercando di ottenere un risultato differente.

L’Assemblea della Lega Serie A, convocata per oggi, non si è svolta in assenza del quorum costitutivo previsto dallo Statuto. Il Presidente Paolo Dal Pino, rilevata la mancata presenza in collegamento di nove società, ha dichiarato deserta l’Assemblea. All’uscita dalla sede della FIGC, dove si era recato per un incontro con il Presidente Gabriele Gravina, ha così commentato: «Spiace riscontrare una differenza di vedute tra i Club in un momento così importante. Soprattutto dopo che per mesi siamo riusciti a collaborare con successo, creando le condizioni affinché l’asta dei diritti televisivi domestici raggiungesse un ottimo risultato.

Le offerte ottenute sono certamente frutto degli ultimi mesi trascorsi a lavorare tutti uniti nella stessa direzione, suscitando interesse intorno al nostro torneo e facendone emergere l’appetibilità. Con questo bando abbiamo dimostrato che la Serie A ha un grande valore, e prova ne è che il campionato continua ad attrarre importanti investitori esteri. Colgo l’occasione per dare il benvenuto al nuovo patron dello Spezia, mr. Robert Platek, al quale ho già detto personalmente quanto sia felice che abbia scelto, tra i maggiori campionati europei, proprio il nostro. Sono certo che presto verranno superate le divisioni che hanno creato questa situazione.

Abbiamo davanti quattro anni per rilanciare insieme la Serie A e riportarla a una posizione di leadership in Europa, come merita il nostro calcio»”.