La Serie A introduce i fondi: entrano subito 1.7 miliardi di euro

0

La Serie A riduce il rischio di problemi finanziari, nonostante i mancati introiti per l’emergenza Coronavirus. Oggi è arrivato l’OK all’ingresso dei fondi d’investimento nel calcio italiano. 1.7 miliardi di euro la cifra che entrerà nelle casse dei club e della Lega.

L’Assemblea della Lega Serie A, riunita oggi a Roma, ha dato all’unanimità (venti voti favorevoli) l’OK per l’ingresso dei fondi. Accettata l’offerta della cordata formata da CVC Capital Partners (società britannica), Advent International (americana) e Fsi (italiana). Il consorzio di fondi d’investimento entra col 10% nella media company del massimo campionato, che porterà a migliorare il brand e la gestione dei diritti TV. Il closing è previsto all’inizio del 2021, quando si definirà anche la vendita dei diritti per il prossimo triennio (quello attuale scade al termine della stagione corrente). I fondi di private equity hanno investito un miliardo e settecento milioni nel calcio italiano: la Serie A può respirare.