Serie A ferma (almeno) tutto aprile: il ministro Spadafora dà le date

0

La Serie A il 3 maggio è da escludere. L’ha fatto sapere il ministro Vincenzo Spadafora, aggiornando sulle date delle restrizioni nello sport.

La Serie A non ripartirà nemmeno ad aprile, anche se di dubbi in merito ce n’erano ben pochi. L’ha confermato il Ministro per le politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, in un’intervista rilasciata al quotidiano “La Repubblica”, segnalando le nuove misure del Governo: «Proporrò di prorogare per tutto aprile il blocco delle competizioni sportive di ordine e grado. Anche gli allenamenti, su cui non eravamo intervenuti per i Giochi olimpici. Riprendere il 3 maggio è irrealistico».

Si prospettano quindi due scenari per la Serie A. Uno è la ripresa degli allenamenti a inizio maggio e del campionato tra fine maggio e inizio giugno, sforando a luglio ed eventualmente agosto come fatto intendere dal presidente federale Gabriele Gravina (vedi articolo). L’altro è interrompere del tutto la stagione e pensare alla prossima, ma è chiaro che a dettare i tempi sia il Coronavirus con la speranza che l’emergenza passi in fretta.