Serie A, il Comitato tecnico scientifico dà l’OK agli allenamenti in gruppo

0

La Serie A fa un altro passo avanti verso il ritorno in campo. Dopo le parole del ministro Vincenzo Spadafora (vedi articolo) è arrivato anche il tanto atteso OK del Comitato tecnico scientifico per gli allenamenti di gruppo. “La Repubblica”, sul proprio sito, annuncia le modifiche al protocollo.

Il Comitato tecnico scientifico ha dato l’OK al protocollo sanitario di garanzia per gli allenamenti di gruppo in Serie A. Il documento, riscritto negli scorsi giorni dalla FIGC dopo le modifiche chieste dalla Lega Serie A, ha ricevuto il via libera dal Governo e permette alle società di poter svolgere sedute collettive e non più solo individuali. Le modifiche riguardano i due punti su cui, la scorsa settimana, si era arrivati allo scontro e alla “ribellione” di diversi club. Niente più obbligo di ritiro preventivo di due settimane, in più prima modifica anche sul discorso quarantena. In caso di positività al Coronavirus di un componente del gruppo squadra sarà solo la persona contagiata a dover restare in isolamento domiciliare per quattordici giorni, mentre gli altri rimarrebbero in ritiro nel proprio centro sportivo (potendosi comunque allenare) per lo stesso periodo di tempo. Per risolvere le criticità di questo punto si è deciso di effettuare tamponi frequenti, in modo da tenere il gruppo immunizzato. Il nuovo protocollo entra in vigore da subito, perciò già da domani si prevede che ci siano le sedute di gruppo. Il prossimo passaggio sarà arrivare a un accordo per le competizioni: da lì si potrà pensare a una data. Per la Serie A è comunque un altro passo avanti verso il ritorno in campo, che si spera possa avvenire a metà giugno.

[Fonte: repubblica.it]