Serie A, 8ª giornata: Andreazzoli verso l’esonero, Milan fermato al 92′

0

Domenica ricca in Serie A, a cominciare dall’Inter che torna a -1 dalla Juventus pur soffrendo nel finale. Il Cagliari è quinto e scavalca pure la Roma, il Parma ne fa cinque al Genoa e segna il destino di Aurelio Andreazzoli. Milan fermato al 92′ nella prima di Stefano Pioli.

LAZIO-ATALANTA 3-3 23′, 28′ Muriel (A), 37′ Gómez (A), 69′ rig., 93′ rig. Immobile, 70′ Correa: leggi l’articolo sulla partita.

NAPOLI-VERONA 2-0 37′, 67′ Milik: leggi l’articolo sulla partita.

JUVENTUS-BOLOGNA 2-1 19′ Cristiano Ronaldo, 26′ Danilo L. (B), 54′ Pjanić: leggi l’articolo sulla partita.

SASSUOLO-INTER 3-4 2′, 71′ rig. Martínez (I), 16′ D. Berardi, 38′, 45′ rig. R. Lukaku (I), 74′ Djuričić, 82′ Boga: leggi l’articolo sulla partita.

CAGLIARI-SPAL 2-0 9′ Nainggolan, 67′ Faragò: leggi l’articolo sulla partita.

SAMPDORIA-ROMA 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

UDINESE-TORINO 1-0 42′ Okaka: con Tudor squalificato e in tribuna, a seguito dell’espulsione a Firenze e del ricorso respinto, l’Udinese vince comunque e raggiunge il Torino in classifica. In avvio Sema colpisce il palo, sulla respinta Okaka spedisce incredibilmente fuori a porta vuota. In chiusura di primo tempo, però, i bianconeri friulani si riscattano: è il 42′ e dalla sinistra arriva un cross proprio di Sema, sponda di testa da parte di Mandragora e Okaka, rischiando di sbattere addosso al palo, da mezzo metro di testa mette dentro. A inizio ripresa Belotti ci prova in rovesciata da centro area ma Musso è attento e si oppone, è questa la migliore occasione di un Torino spuntato e autore di un punto nelle ultime tre partite.

PARMA-GENOA 5-1 38′ Kucka, 42′, 45′ +1, 50′ Cornelius, 52′ Pinamonti (G), 79′ Kuluševski: il Parma rifila cinque gol al malcapitato Genoa e di fatto segna il destino di Andreazzoli, che si era salvato durante la sosta ma che inevitabilmente nelle prossime ore sarà esonerato. Apre le marcature al 38′ l’ex Kucka, che non esulta dopo aver calciato dalla zona del dischetto del rigore. Poi si scatena Cornelius: il danese, entrato in avvio di gara per un infortunio a Inglese, raddoppia di testa al 42′ e quattro minuti dopo con un sinistro di controbalzo firma il tris. A inizio ripresa un mancino secco dal limite vale la tripletta (50′), che rende inutile la bella girata di Pinamonti un centinaio di secondi più tardi. Un orrore di Ankersen regala al classe 2000 Kuluševski la palla del 5-1, saltato Radu e palla in rete.

MILAN-LECCE 2-2 20′ Çalhanoğlu, 62′ Babacar (L), 81′ Piątek, 92′ Calderoni (L): leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 22
Inter 21
Atalanta 17
Napoli 16
Cagliari 14
Roma 13
Lazio 12
Parma 12
Fiorentina 11 *
Torino 10
Udinese 10
Milan 10
Bologna 9
Verona 9
Lecce 7
Brescia 6 **
Sassuolo 6 *
SPAL 6
Genoa 5
Sampdoria 4

* una partita in meno
** due partite in meno

SERIE A – OTTAVA GIORNATA

Brescia-Fiorentina lunedì 21 ottobre ore 20.45