Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Nulla di fatto: Roma-Juventus finisce pari e quindi il distacco tra le prime due in classifica resta invariato, il campionato non viene riaperto ufficialmente ma nemmeno chiuso definitivamente. Cade il Napoli contro il sempre più strepitoso Torino, la Fiorentina vince in casa dell'Inter dopo quasi quindici anni.

 

CHIEVO – MILAN 0-0: leggi l'articolo sulla partita

CAGLIARI – VERONA 1-2 9' Toni, 56' J. Gómez, 90' Conti (C): il Verona torna a vincere e inguaia il Cagliari di Zola, la cui panchina comincia a essere messa in discussione. Alla prima occasione da gol i gialloblù passano, su un cross da sinistra di Hallfreðsson Luca Toni si inserisce tra i due centrali del Cagliari e mette dentro, a inizio ripresa Juanito Gómez, entrato da appena quindici secondi, raddoppia sfruttando una punizione ancora dell'islandese. I rossoblù si svegliano solo al 90' con una punizione di Conti che supera la barriera e batte Benussi, bravo nel recupero a stoppare con i pugni un tiro di M'Poku.

ATALANTA – SAMPDORIA 1-2 16' Stendardo (A), 68' Muriel, 81' Okaka Chuka: rimonta vincente per la Sampdoria, alla prima vittoria nel girone di ritorno. L'Atalanta regge per un tempo e mezzo, trovando il vantaggio con una deviazione da pochi passi di Stendardo, ma crolla negli ultimi venticinque minuti, prima concedendo il pari ai blucerchiati con un gran tiro di Muriel e poi subendo il sorpasso all'81', quando Eto'o calcia dal limite e Sportiello non trattiene permettendo a Okaka di avventarsi sul pallone per firmare il gol da tre punti.

CESENA – UDINESE 1-0 76' A. Rodríguez: ancora una brutta Udinese, lontana anni luce da quella vista a inizio stagione, a Cesena i bianconeri friulani perdono per la terza volta consecutiva. Di Natale spento, Allan stavolta non ai suoi livelli e i romagnoli ne approfittano, a un quarto d'ora dalla fine su un traversone indirizzato al secondo palo Alejandro Rodríguez, da poco subentrato, interviene in mezzo ai deconcentrati difensori della squadra di Stramaccioni e regala a Di Carlo il terzo successo nel girone di ritorno.

GENOA – PARMA rinviata a data da destinarsi

PALERMO – EMPOLI 0-0: partita divertente pur essendo finita senza reti, il pareggio va meglio all'Empoli che continua ad allontanarsi dalla zona salvezza. Dybala va più volte vicino al gol venendo stoppato da un ottimo Sepe, quando il portiere cresciuto nel Napoli non arriva a prendere un gran tiro da fuori di Franco Vázquez ci pensa la traversa a salvarlo. Toscani due volte vicini al colpo esterno, Maccarone impegna Sorrentino nel primo tempo e nel finale l'ex Mchedlidze manda alto da pochi passi a porta vuota.

SASSUOLO – LAZIO 0-3 45' Felipe Anderson, 70' Klose, 77' Parolo: Felipe Anderson torna dalla squalifica e la Lazio ottiene una preziosissima vittoria a Reggio Emilia che consente di avvicinare il terzo posto. Al termine del primo tempo il brasiliano raccoglie un pallone rinviato corto dalla difesa neroverde e con uno splendido destro a giro supera Consigli per il vantaggio biancoceleste, nella ripresa entra Klose che spreca le prime due possibilità ma al terzo tentativo fa centro, poco dopo arriva pure il tris con Parolo che approfitta di una carambola e segna ancora al Sassuolo.

INTER – FIORENTINA 0-1 55' Salah: leggi l'articolo sulla partita

TORINO – NAPOLI 1-0 68' Glik: anche il Napoli deve pagare la tassa Torino e specialmente la tassa Glik, al sesto gol in campionato e al quinto di testa. Gli azzurri dovevano essere più freschi avendo giocato in coppa con le riserve e invece i granata, sull'onda dell'entusiasmo per l'impresa di Bilbao, riescono a chiudere tutti i varchi alla squadra di Benítez, pericolosa nel primo tempo con un tiro di Hamšík uscito di un niente e nella ripresa con una punizione del subentrato Gabbiadini dal limite finita sul palo, la beffa arriva a metà secondo tempo per un errore di Koulibaly che regala dal nulla un corner, sul cross in mezzo stacca come al solito Glik e Andújar è battuto.

ROMA – JUVENTUS 1-1 64' Tévez (J), 78' S. Keita: leggi l'articolo sulla partita

CLASSIFICA
Juventus 58
Roma 49
Napoli 45
Lazio 43
Fiorentina 42
Sampdoria 39
Genoa 36 *
Torino 36
Inter 35
Milan 34
Palermo 34
Sassuolo 29
Udinese 28 *
Empoli 28
Verona 28
Chievo 25
Atalanta 23
Cagliari 20
Cesena 19
Parma 10 (-1) **

* una partita in meno
** due partite in meno

PROSSIMO TURNO
Sampdoria – Cagliari sabato 7 marzo ore 18
Milan – Verona sabato 7 marzo ore 20.45
Cesena – Palermo domenica 8 marzo ore 12.30
Chievo – Roma domenica 8 marzo ore 15
Empoli – Genoa domenica 8 marzo ore 15
Parma – Atalanta domenica 8 marzo ore 15
Udinese – Torino domenica 8 marzo ore 15
Napoli – Inter domenica 8 marzo ore 20.45
Lazio – Fiorentina lunedì 9 marzo ore 19
Juventus – Sassuolo lunedì 9 marzo 21

[Immagine presa da facebook.com]