Serie A 2019-2020, 23ª giornata: risultati e classifica

0

La Serie A è più viva che mai. Inter in testa alla classifica con la Juventus, dopo aver ribaltato in maniera sensazionale il derby col Milan da 0-2 (all’intervallo) a 4-2, la Lazio è dietro e domenica prossima si sfidano proprio biancocelesti e nerazzurri. Salta Leonardo Semplici: SPAL a Gigi Di Biagio.

ROMA-BOLOGNA 2-3 16′ Orsolini (B), 22′ aut. Denswil, 26′, 51′ Barrow (B), 72′ Mkhitaryan: leggi l’articolo sulla partita.

FIORENTINA-ATALANTA 1-2 32′ Chiesa (F), 49′ D. Zapata, 72′ Malinovskyi: leggi l’articolo sulla partita.

TORINO-SAMPDORIA 1-3 55′ Verdi (T), 70′, 75′ Ramírez, 79′ rig. Quagliarella: leggi l’articolo sulla partita.

VERONA-JUVENTUS 2-1 65′ Cristiano Ronaldo (J), 76′ Borini, 86′ rig. Pazzini: leggi l’articolo sulla partita.

SPAL-SASSUOLO 1-2 23′ Bonifazi (SP), 65′ rig. Caputo, 90′ Boga: leggi l’articolo sulla partita.

BRESCIA-UDINESE 1-1 81′ Bisoli, 93′ De Paul (U): succede tutto nel finale al Rigamonti, con debutto amaro per Diego López alla guida del Brescia. Inizio di partita con rigore per l’Udinese, ma l’intervento di Bisoli è con la faccia e non col braccio, il VAR scagiona il centrocampista e mostra l’errore all’arbitro Piccinini. È proprio Bisoli, all’81’, ad aprire le marcature sfruttando una clamorosa indecisione fra Troost-Ekong e De Maio, che non si intendono e lasciano lì il pallone per il destro a incrociare sul primo palo. L’Udinese, che aveva avuto le migliori occasioni, non molla e nel terzo dei cinque minuti di recupero pareggia, con un tiro-cross di De Paul sul quale stavolta Joronen non riesce a intervenire.

GENOA-CAGLIARI 1-0 43′ Pandev: tre punti per tenere vivo il sogno salvezza del Genoa, mentre il Cagliari esce dalle posizioni per l’Europa. Al Ferraris è festival degli infortuni, con Faragò e Cacciatore che alzano bandiera bianca prima ancora di metà tempo. Fa lo stesso anche Ghiglione, che aveva sprecato al 18′ su retropassaggio corto di Pellegrini (tirando addosso a Cragno che pure era scivolato), ma per il Genoa è un cambio “felice” perché entra Pandev che cinque minuti dopo, al 43′, con un tiro-cross inganna la difesa ospite e sblocca le marcature. Il risultato non cambia più, nonostante al 92′ un tiro di Nainggolan deviato prenda la traversa a Perin battuto con João Pedro che di testa fallisce il pareggio da due passi.

NAPOLI-LECCE 2-3 29′, 61′ Lapadula (L), 48′ Milik, 82′ Mancosu (L), 90′ Callejón: si ferma il Napoli e lo fa in maniera incredibile, col Lecce che coglie tre punti fondamentali. Mezz’ora di dominio azzurro, poi a sorpresa colpiscono gli ospiti con un tap-in di Lapadula su tiro respinto corto da Ospina. Insigne, su assist di Politano alla prima da titolare, colpisce il palo spalle alla porta. A inizio ripresa Mertens, subentrato dopo l’intervallo, riceve palla da Insigne e crossa basso per Milik, che quasi sbaglia ma pareggia con l’aiuto della traversa. 1-1 che regge tredici minuti, al 61′ Falco crossa e Lapadula anticipa Di Lorenzo per fare doppietta. Ancora un errore pesante della difesa del Napoli, per tutta la stagione molto negativa. È invece favoloso il tris del subentrato Mancosu (in campo mentre il VAR controllava una simulazione di Milik, in realtà apparso evidente fallo da rigore di Donati) all’82’, una splendida punizione dai venticinque metri che sbatte sul palo e finisce dentro. Non basta al 90′ Callejón che accorcia in rovesciata su assist di Demme ed errore di Lucioni, nuovo stop per Gattuso.

PARMA-LAZIO 0-1 41′ Caicedo: leggi l’articolo sulla partita.

INTER-MILAN 4-2 40′ Rebić (M), 45′ +1 Ibrahimović (M), 51′ Brozović, 54′ Vecino, 70′ de Vrij, 93′ R. Lukaku: leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA SERIE A

Inter 54
Juventus 54
Lazio 53
Atalanta 42
Roma 39
Verona 34
Bologna 33
Cagliari 32
Parma 32
Milan 32
Napoli 30
Sassuolo 29
Torino 27
Fiorentina 25
Udinese 25
Sampdoria 23
Lecce 22
Genoa 19
Brescia 16
SPAL 15

PROSSIMO TURNO

Lecce-SPAL sabato 15 febbraio ore 15
Bologna-Genoa sabato 15 febbraio ore 18
Atalanta-Roma sabato 15 febbraio ore 20.45
Udinese-Verona domenica 16 febbraio ore 12.30
Juventus-Brescia domenica 16 febbraio ore 15
Sampdoria-Fiorentina domenica 16 febbraio ore 15
Sassuolo-Parma domenica 16 febbraio ore 15
Cagliari-Napoli domenica 16 febbraio ore 18
Lazio-Inter domenica 16 febbraio ore 20.45
Milan-Torino lunedì 17 febbraio ore 20.45