Serie A 2019-2020, 18ª giornata: risultati e classifica

0

Il 2020 in Serie A si riapre come si era concluso: Inter e Juventus vincono e rinviano ancora l’assegnazione del titolo (effimero) di campione d’inverno. 4-0 nella ripresa dei bianconeri al Cagliari, con tripletta di Cristiano Ronaldo, mentre l’Inter trionfa a Napoli dove non vinceva dal 18 ottobre 1997. Altro 5-0 per l’Atalanta, Milan bloccato sullo 0-0 nel rientro di Zlatan Ibrahimović.

BRESCIA-LAZIO 1-2 18′ Balotelli, 42′ rig., 91′ Immobile (L): leggi l’articolo sulla partita.

SPAL-VERONA 0-2 14′ Pazzini, 86′ Stępiński: leggi l’articolo sulla partita.

GENOA-SASSUOLO 2-1 29′ rig. Criscito, 33′ Obiang (S), 86′ Pandev: leggi l’articolo sulla partita.

ROMA-TORINO 0-2 45′ +2, 86′ rig. Belotti: leggi l’articolo sulla partita.

BOLOGNA-FIORENTINA 1-1 27′ Benassi (F), 94′ Orsolini: leggi l’articolo sulla partita.

ATALANTA-PARMA 5-0 11’ Gómez, 34’ Freuler, 43’ Gosens, 60’, 71’ Iličić: ancora una goleada per l’Atalanta, che riprende da dove aveva lasciato. Il Parma regge dieci minuti, poi crolla su un favoloso tiro dai venti metri del Papu Gómez, perfetto sotto la traversa per sbloccare il match. L’argentino al 34’ duetta con Freuler e manda lo svizzero in porta, per il gol del raddoppio bergamasco. Già prima dell’intervallo arriva il tris, al 43’ Iličić si accentra da destra e sul suo tiro una deviazione favorisce Gosens, che trova il suo quinto centro in campionato. All’ora di gioco il capolavoro di Iličić, che su cross dalla sinistra si coordina e al volo impatta perfettamente il pallone per il poker. Non contento, lo sloveno trova la seconda doppietta consecutiva al 71’, con uno slalom in mezzo alla difesa del Parma chiuso da un facile tocco in rete.

JUVENTUS-CAGLIARI 4-0 49’, 67’ rig., 82’ Cristiano Ronaldo, 81’ Higuaín: ci mette poco più di un tempo la Juventus, ma poi liquida il Cagliari e si conferma in testa. Fino all’intervallo i bianconeri dominano, ma si fermano solo a una traversa colpita da Demiral. Al 49’, però, una follia di Klavan con un passaggio in orizzontale al limite dell’area innesca Cristiano Ronaldo, che salta Olsen e mette dentro. Regalo imperdonabile del difensore estone, che sblocca la partita e cambia la situazione. I sardi vanno vicini a pareggiare, ma Simeone di testa stampa il pallone sulla traversa. Al 67’ rigore per fallo conquistato da Dybala in contrasto su Rog, Cristiano Ronaldo spiazza Olsen e fa doppietta. Il Cagliari non si riprende e fra l’81’ e l’82’ becca altri due gol, un destro del subentrato Higuaín deviato da Klavan vale il tris e sulla ripartenza Nainggolan perde palla e Douglas Costa lancia Cristiano Ronaldo per la tripletta. Sensazionale ripresa del portoghese, che inizia l’anno al meglio. Nel finale Walukiewicz salva sulla linea su Higuaín, dall’altra parte João Pedro prende l’incrocio.

MILAN-SAMPDORIA 0-0: nemmeno il grande ritorno di Zlatan Ibrahimović leva il Milan dal torpore, anzi i rossoneri riprendono l’anno come l’avevano chiuso in casa (col Sassuolo) e non segnano alla Sampdoria. I blucerchiati nel primo tempo perdono Ramírez per infortunio e pure Depaoli, entrato per l’uruguayano. Al 50′ Gabbiadini solo davanti a Donnarumma ignora un compagno meglio piazzato e si fa parare il tiro dal portiere, graziando il Milan. È il segnale per Pioli, che mette dentro Ibrahimović per Piątek ma non cambia granché, anzi ancora Gabbiadini a porta vuota manda fuori.

LECCE-UDINESE 0-1 88′ De Paul: leggi l’articolo sulla partita.

NAPOLI-INTER 1-3 14′, 33′ R. Lukaku, 39′ Milik (N), 62′ Martínez: leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA SERIE A

Inter 45
Juventus 45
Lazio 39 *
Roma 35
Atalanta 34
Cagliari 29
Parma 25
Napoli 24
Torino 24
Bologna 23
Verona 22 *
Milan 22
Udinese 21
Sassuolo 19
Fiorentina 18
Sampdoria 16
Lecce 15
Brescia 14
Genoa 14
SPAL 12

* una partita in meno

PROSSIMO TURNO

Cagliari-Milan sabato 11 gennaio ore 15
Lazio-Napoli sabato 11 gennaio ore 18
Inter-Atalanta sabato 11 gennaio ore 20.45
Udinese-Sassuolo domenica 12 gennaio ore 12.30
Fiorentina-SPAL domenica 12 gennaio ore 15
Sampdoria-Brescia domenica 12 gennaio ore 15
Torino-Bologna domenica 12 gennaio ore 15
Verona-Genoa domenica 12 gennaio ore 18
Roma-Juventus domenica 12 gennaio ore 20.45
Parma-Lecce lunedì 13 gennaio ore 20.45