Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

L'Inter torna prima in testa da sola: 4-0 al Frosinone e Fiorentina scavalcata perché i viola pareggiano 2-2 contro l'Empoli. Stecca anche la Roma che pareggia a Bologna, risale la Juventus che batte il Milan, mentre il Napoli è trascinato dalla coppia Insigne-Higuaín.

 

BOLOGNA – ROMA 2-2 14' Masina, 52' rig. Pjanic (R), 72' rig. Džeko (R), 87' rig. Destro: leggi l'articolo sulla partita

JUVENTUS – MILAN 1-0 65' Dybala: leggi l'articolo sulla partita

VERONA – NAPOLI 0-2 67' Insigne, 74' Higuaín: leggi l'articolo sulla partita

ATALANTA – TORINO 0-1 52' Bovo: torna a vincere il Torino dopo sette giornate con una prestazione migliore rispetto alle precedenti. Belotti è sfortunatissimo perché colpisce la traversa sul finire del primo tempo e il palo nella ripresa dopo aver saltato due avversari, per i granata comunque i tre punti arrivano lo stesso grazie a una girata di Bovo a centro area su corner dell'ex Baselli.

CARPI – CHIEVO 1-2 8' Inglese, 14' Meggiorini, 61' aut. Gamberini (CA): il Chievo si risolleva in classifica e fa sprofondare ulteriormente il Carpi, ultimo assieme al Verona. I gialloblù colpiscono in avvio, punizione di Birsa e colpo di testa vincente di Inglese, poco dopo raddoppia Meggiorini con un sinistro potente da dentro l'area su assist del suo compagno di reparto. Il Carpi rientra in partita in maniera fortuita, un cross di Letizia finisce sul palo e carambola addosso a Gamberini che involontariamente fa autogol, gli emiliani sfiorano più volte il pari nell'ultima mezz'ora ma non riescono ad acciuffarlo.

FIORENTINA – EMPOLI 2-2 18' Livaja, 27' Büchel, 56', 61' Kalinic (F): leggi l'articolo sulla partita

GENOA – SASSUOLO 2-1 51' Rincón, 94' Acerbi (S), 95' Pavoletti: come contro il Torino il Genoa prende gol all'ultimo minuto ma riesce subito dopo a segnare e stavolta trova i tre punti. Le squadre rimangono in dieci sul finire del primo tempo per un'altra follia di Berardi, che scalcia da terra Ansaldi e si fa cacciare, lo stesso provvedimento arriva a Perotti, sembra per proteste. In dieci contro dieci il Genoa passa con un bel sinistro dal limite di Rincón, al quarto minuto di recupero l'assedio del Sassuolo porta a un corner sul quale sale anche Consigli, in mischia Perin respinge la prima deviazione ma non può nulla sulla ribattuta di Acerbi, palla a centrocampo e su un disperato lancio dalle retrovie Pavoletti stacca altissimo di testa e incorna sul primo palo dando il definitivo vantaggio alla squadra di Gasperini.

LAZIO – PALERMO 1-1 22' Goldaniga (P), 70' rig. Candreva: Ballardini torna al Palermo e ottiene un buon punto sul campo di un'altra sua vecchia squadra, la Lazio. Ottimo primo tempo dei rosanero, in campo con una singolare maglia verde, il difensore Goldaniga segna al debutto da titolare in A raccogliendo un tiro sbilenco da fuori di Lazaar al limite e battendo Marchetti con una conclusione rasoterra molto angolata, ai siciliani manca un po' di concretezza perché Chochev si fa parare due volte lo 0-2 da Marchetti e come spesso succede gli errori si pagano, contatto Hiljemark-Lulic e calcio di rigore (anche se prima lo svedese aveva preso il pallone) trasformato da Candreva che evita il tracollo alla Lazio.

UDINESE – SAMPDORIA 1-0 35' Agyemang-Badu: l'Udinese rovina il ritorno di Vincenzo Montella alla Sampdoria. L'esordio da allenatore per l'ex attaccante blucerchiato non porta quel cambiamento che il presidente Ferrero si auspicava, al Friuli sono i bianconeri a imporsi con un grande assist di Théréau per l'inserimento di Agyemang-Badu che al 35' fa 1-0. Lo stesso giocatore ghanese poi provoca l'espulsione di Zukanovic, rosso diretto per un fallo da dietro in corsa a centrocampo.

INTER – FROSINONE 4-0 29' Biabiany, 53' Icardi, 87' Murillo, 92' Brozovic: leggi l'articolo sulla partita

CLASSIFICA

Inter 30
Napoli 28
Fiorentina 28
Roma 27
Sassuolo 22
Juventus 21
Milan 20
Lazio 19
Torino 18
Atalanta 18
Chievo 16
Sampdoria 16
Genoa 16
Palermo 15
Udinese 15
Empoli 15
Bologna 13
Frosinone 11
Verona 6
Carpi 6

PROSSIMO TURNO

Torino – Bologna sabato 28 novembre ore 18
Milan – Sampdoria sabato 28 novembre ore 20.45
Chievo – Udinese domenica 29 novembre ore 15
Frosinone – Verona domenica 29 novembre ore 15
Genoa – Carpi domenica 29 novembre ore 15
Roma – Atalanta domenica 29 novembre ore 15
Empoli – Lazio domenica 29 novembre ore 18
Palermo – Juventus domenica 29 novembre ore 20.45
Sassuolo – Fiorentina lunedì 30 novembre ore 19
Napoli – Inter lunedì 30 novembre ore 21

[Immagine presa da facebook.com]