Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

La Roma si conferma in testa battendo 3-1 l'Udinese, nel turno infrasettimanale tengono il passo Fiorentina, Inter e Napoli ma non la Lazio che perde a Bergamo. Ancora sconfitta la Juventus: per i campioni in carica la crisi è ormai certificata.

 

BOLOGNA – INTER 0-1 67' Icardi: leggi l'articolo sulla partita

ATALANTA – LAZIO 2-1 17' Biglia (L), 69' aut. Basta, 86' A. Gómez: la Lazio in trasferta continua a non vincere, l'Atalanta rimonta e si prende i tre punti. Una splendida punizione di Biglia scavalca la barriera e lascia immobile Sportiello illudendo i biancocelesti, il vantaggio regge fino a venti minuti dalla fine quando su cross dal fondo del Papu Gómez Basta cerca di rinviare e invece colpisce malissimo facendo autogol, un quarto d'ora più tardi assist sul secondo palo di D'Alessandro per l'argentino ex Catania che controlla e piazza a giro alle spalle di Marchetti.

FROSINONE – CARPI 2-1 51' D. Ciofani, 67' Marrone (C), 91' Sammarco: ancora una vittoria in casa per il Frosinone, che batte all'ultimo l'altra debuttante in A, il Carpi. Dionisi stoppa il pallone per Daniel Ciofani che batte Belec per l'uno a zero, l'ex portiere dell'Inter causerebbe anche il 2-0 di Paganini non trattenendo il pallone, gol annullato senza motivo che manda la partita dal possibile raddoppio al pari del Carpi, con un destro dal limite di Marrone. Espulsi Borriello e Soddimo per reciproche scorrettezze (l'ex Milan col rosso diretto), al primo minuto di recupero un altro assist di Dionisi trova stavolta la deviazione a centro area di Sammarco ed è 2-1.

MILAN – CHIEVO 1-0 53' Antonelli: per la prima volta in campionato il Milan non subisce gol e ottiene così la seconda vittoria consecutiva. Su bella sponda arretrata di Carlos Bacca è Luca Antonelli a segnare il gol partita con un destro rasoterra piazzato a inizio secondo tempo, i rossoneri hanno tante occasioni per raddoppiare ma non hanno la mira giusta per farlo, soprattutto con Kucka, di contro però Donnarumma salva su conclusione di Paloschi.

NAPOLI – PALERMO 2-0 39' Higuaín, 80' Mertens: leggi l'articolo sulla partita

ROMA – UDINESE 3-1 4' Pjanic, 9' Maicon, 63' Gervinho, 77' Théréau (U): leggi l'articolo sulla partita

SASSUOLO – JUVENTUS 1-0 20' Sansone: a breve l'articolo sulla partita

TORINO – GENOA 3-3 26', 94' Laxalt (G), 28' Maxi López, 35' Zappacosta, 67' Pavoletti (G), 89' aut. Tachtsidis: Laxalt salva il Genoa all'ultimo secondo in un finale pieno di colpi di scena. L'uruguayano porta in vantaggio i rossoblù poco dopo metà primo tempo su mezza indecisione di Padelli, il pareggio granata è immediato grazie a un errore di Izzo che favorisce l'inserimento vincente di Maxi López, prima dell'intervallo il Torino fa 2-1 con un destro da fuori Zappacosta ma doveva essere annullato per fuorigioco attivo di Belotti. Secondo pareggio del Genoa con Pavoletti, ben imbeccato dentro l'area di rigore, all'89' l'ex Tachtsidis infila la propria porta dopo un colpo di testa di Benassi respinto da Perin, i rossoblù però non demordono e in pieno recupero su cross di Perotti ancora Laxalt di testa fa doppietta, curiosamente anche gli altri gol in A erano arrivati in un 3-3 nel turno infrasettimanale (Bologna-Milan del 2013).

VERONA – FIORENTINA 0-2 25' aut. Márquez, 57' Kalinic: un gol per tempo e la Fiorentina ritrova la vittoria dopo la scorsa settimana terribile con tre sconfitte di fila. Su cross di Pasqual Kalinic non riesce a fare gol ma il pallone entra lo stesso perché Rafa Márquez involontariamente fa autogol, il croato comunque riesce a entrare nel tabellino dei marcatori correggendo in rete un assist da sinistra di Giuseppe Rossi.

SAMPDORIA – EMPOLI 1-1 60' Pucciarelli (E), 67' Éder: nel giorno del ritorno in campo da titolare di Antonio Cassano la Sampdoria non va oltre l'uno a uno contro l'Empoli. All'ora di gioco sblocca lo 0-0 un gran gol di Pucciarelli, che appena dentro l'area si gira e di sinistro manda il pallone nel sette con Viviano che può solo guardare, sette minuti dopo Dioussé si fa rubare palla da Fernando che verticalizza immediatamente per il diagonale vincente dal limite di Éder, che raggiunge nuovamente Higuaín in testa alla classifica marcatori. Le speranze blucerchiate svaniscono dopo una girata di Muriel di un soffio a lato, l'Empoli chiude in dieci per il doppio giallo rimediato da Dioussé, rimasto in campo meno di un tempo.

CLASSIFICA

Roma 23
Napoli 21
Fiorentina 21
Inter 21
Sassuolo 18
Lazio 18
Atalanta 17
Milan 16
Sampdoria 15
Torino 15
Chievo 12
Juventus 12
Empoli 11
Palermo 11
Genoa 11
Udinese 11
Frosinone 10
Bologna 6
Verona 5
Carpi 5

PROSSIMO TURNO

Juventus – Torino sabato 31 ottobre ore 18
Inter – Roma sabato 31 ottobre ore 20.45
Fiorentina – Frosinone domenica 1 novembre ore 12.30
Bologna – Atalanta domenica 1 novembre ore 15
Carpi – Verona domenica 1 novembre ore 15
Genoa – Napoli domenica 1 novembre ore 15
Udinese – Sassuolo domenica 1 novembre ore 15
Lazio – Milan domenica 1 novembre ore 20.45
Chievo – Sampdoria lunedì 2 novembre ore 19
Palermo – Empoli lunedì 2 novembre ore 21

[Immagine presa da facebook.com]