Serie A 2017-2018, 32ª giornata: risultati e classifica

0

Giornata di Serie A dominata dagli 0-0: ben cinque su dieci, la metà delle partite. Sorride la Juventus, che batte 3-0 la Sampdoria grazie a tre assist di Douglas Costa e a sette giorni dal big match contro il Napoli va a +6 dagli azzurri, fermati sul pari al Meazza dal Milan. Niente gol nemmeno nel derby di Roma.

CAGLIARI – UDINESE 2-1 9′ Lasagna (U), 20′ Pavoletti, 83′ Ceppitelli: leggi l’articolo sulla partita.

CHIEVO – TORINO 0-0: partita equilibrata a Verona con il Chievo che ottiene un punto importante in vista della corsa salvezza. Il Torino ha iniziato forte nel primo tempo, creando più di qualche problema a Sorrentino anche con un palo colpito da Ansaldi. Nel secondo tempo sono cresciuti i clivensi che sono riusciti a controllare maggiormente il ritmo del match, pur non riuscendo mai a pungere con pericolosità dalle parti di Sirigu. Nel finale espulso Bani.

GENOA – CROTONE 1-0 28′ Bessa: leggi l’articolo sulla partita.

ATALANTA – INTER 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

FIORENTINA – SPAL 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

BOLOGNA – VERONA 2-0 31′ Verdi, 94′ Nagy: Bologna praticamente salvo, Verona che invece scivola a -3 dal quartultimo posto. A cinque mesi dall’ultima volta al Dall’Ara torna a segnare Simone Verdi e lo fa ancora una volta su calcio di punizione, con una battuta sul palo del portiere che inganna Nicolas. Prima dell’intervallo i felsinei provano a dilagare, ma Palacio colpisce il palo complice una deviazione e Pulgar si vede un suo bel tiro da fuori alzato in angolo da Nicolas. Il raddoppio arriva solo nel recupero, su errore della difesa scaligera Destro ruba palla al limite dell’area e conclude, Nicolas si oppone ancora ma Verdi aggancia e Nagy fa 2-0.

MILAN – NAPOLI 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

SASSUOLO – BENEVENTO 2-2 22′, 72′ Diabaté (B), 41′, 64′ Politano: primo punto in trasferta per il Benevento al sedicesimo tentativo, almeno i sanniti eviteranno di chiudere la loro prima stagione in Serie A a quota zero fuori casa. Cassata prova il pallonetto alzando troppo la mira e così a fare centro sono gli ospiti, con colpo di tacco di Djuričić a liberare Diabaté il quale emula l’avversario ma fa molto meglio, perché il suo tocco sotto è vincente. Non ci vuole molto per il pareggio, Magnanelli lancia sul fondo Babacar che da destra pesca arretrato Politano, lo stesso asse porta al 2-1 con assist del senegalese al numero 16 che scavalca Puggioni. Cheick Diabaté però fa ancora centro, con la terza doppietta in undici giorni in scivolata (facendo male fortuitamente a Consigli) su cross basso di Cataldi, nel recupero Brignola di testa e Politano col sinistro da fuori sfiorano il gol vittoria ma mandano sul fondo.

JUVENTUS – SAMPDORIA 3-0 45′ Mandžukić, 60′ Höwedes, 75′ Khedira: leggi l’articolo sulla partita.

LAZIO – ROMA 0-0: leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA

Juventus 84
Napoli 78
Roma 61
Lazio 61
Inter 60
Milan 53
Fiorentina 51
Atalanta 49
Sampdoria 48
Torino 46
Bologna 38
Genoa 38
Udinese 33
Cagliari 32
Sassuolo 31
Chievo 30
SPAL 28
Crotone 27
Verona 25
Benevento 14

PROSSIMO TURNO

Inter – Cagliari martedì 17 aprile ore 20.45
Benevento – Atalanta mercoledì 18 aprile ore 18
Crotone – Juventus mercoledì 18 aprile ore 20.45
Fiorentina – Lazio mercoledì 18 aprile ore 20.45
Napoli – Udinese mercoledì 18 aprile ore 20.45
Roma – Genoa mercoledì 18 aprile ore 20.45
Sampdoria – Bologna mercoledì 18 aprile ore 20.45
SPAL – Chievo mercoledì 18 aprile ore 20.45
Torino – Milan mercoledì 18 aprile ore 20.45
Verona – Sassuolo mercoledì 18 aprile ore 20.45

[Immagine presa da facebook.com]