Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Serie A 2017-2018 risultati giornata 10

Secondo turno infrasettimanale di questa Serie A che non sposta più di tanto gli equilibri in classifica, visto che le prime cinque vincono tutte. Continua a perdere il Benevento, anche se pure stavolta i sanniti vanno a un passo dal loro primo punto.

INTER – SAMPDORIA 3-2 18′ Škriniar, 32′, 54′ Icardi, 64′ Kownacki (S), 85′ Quagliarella (S): leggi l’articolo sulla partita.

ATALANTA – VERONA 3-0 50′ Freuler, 59′ Iličić, 75′ Kurtić: leggi l’articolo sulla partita.

BOLOGNA – LAZIO 1-2 4′ S. Milinković-Savić, 28′ Lulić, 50′ aut. Lulić (B): leggi l’articolo sulla partita.

CAGLIARI – BENEVENTO 2-1 9′ Faragò, 94′ rig. Iemmello (B), 95′ Pavoletti: incredibile epilogo alla Sardegna Arena, dove il Cagliari si risolleva dopo cinque sconfitte consecutive in pieno recupero. Sardi in vantaggio al 9′, su cross di Faragò la difesa ospite non riesce a liberare e Cigarini colpisce la traversa complice anche una deviazione, la palla staziona in area e ancora Faragò la tocca verso la porta, bucano sia Brignoli sia Pavoletti ed è 1-0. La squadra di Diego López, al debutto casalingo, poco dopo potrebbe raddoppiare su rigore per fallo di Di Chiara su Sau, ma l’attaccante di Tonara manda alto. È un errore che il Cagliari rischia di pagare a carissimo prezzo, perché in pieno recupero l’arbitro dà un altro tiro dal dischetto stavolta per il Benevento, fallo di Faragò su Iemmello e l’attaccante spiazza Rafael, sembra fatta ma si riparte da centrocampo e l’esterno ex Novara si riscatta con il cross che di testa Leonardo Pavoletti gira in rete per il clamoroso nuovo sorpasso. Per Roberto De Zerbi finale shock e squadra sempre a zero punti.

CHIEVO – MILAN 1-4 36′ Suso, 42′ aut. Cesar, 55′ Çalhanoğlu, 61′ Birsa (C), 64′ Kalinić: è salva almeno fino a sabato la panchina di Vincenzo Montella, il Milan torna a vincere dopo un mese in campionato e lo fa pure in maniera netta. Il migliore di questo inizio di stagione rossonero è Suso e proprio lui trova il vantaggio con uno dei suoi classici sinistri a giro che finisce nel palo lontano, da un cross dello spagnolo arriva pure la deviazione di Cesar che vale l’autogol dello 0-2. In contropiede Kessié serve Çalhanoğlu davanti alla porta e col mancino il turco trova la sua prima rete in Serie A, poi l’ivoriano regala palla all’ex Birsa che dal limite non si fa pregare e batte Donnarumma, ma poco dopo ancora Suso fa pure assist e manda in porta Nikola Kalinić per il tocco di destro che ristabilisce le distanze.

FIORENTINA – TORINO 3-0 29′ Benassi, 66′ Simeone, 75′ rig. Babacar: continua la risalita della Fiorentina in classifica, mentre il Torino sprofonda sempre più e da quando si è infortunato Belotti non ha più vinto. Alla mezz’ora è il freschissimo ex Benassi a sbloccare la situazione incrociando col destro un pallone servitogli in area da Simeone, poi i granata a cavallo dei tempi colpiscono due traverse con Moretti e Niang, ma se il difensore può ritenersi sfortunato l’attaccante si divora l’1-1 solo davanti a Sportiello. I ruoli si invertono e al 66′ è Benassi a servire a Simeone la palla del 2-0, controllo al limite e gran destro sotto l’incrocio dell’argentino, poi su cross di Veretout Barreca spinge Chiesa nell’area piccola impedendogli di segnare ed è inevitabile sia il rigore sia il cartellino rosso, Babacar spiazza Sirigu e chiude i conti.

GENOA – NAPOLI 2-3 4′ Taarabt, 14′, 30′ Mertens (N), 60′ aut. Zukanović (N), 76′ Izzo: leggi l’articolo sulla partita.

JUVENTUS – SPAL 4-1 14′ Bernardeschi, 22′ Dybala, 34′ Paloschi (S), 65′ Higuaín, 70′ Cuadrado: leggi l’articolo sulla partita.

ROMA – CROTONE 1-0 10′ rig. Perotti: leggi l’articolo sulla partita.

SASSUOLO – UDINESE 0-1 32′ Barák: primi punti fuori casa per l’Udinese, che riscatta il 2-6 di domenica con la Juventus, salva la panchina di Luigi Delneri e inguaia il Sassuolo. La partita si decide al 32′, Perica lascia sfilare un pallone al limite per Barák che controlla e di sinistro supera il portiere, la reazione neroverde è molto sterile e si concretizza solo nell’ultima parte con un altro tentativo di autogol di Samir e una punizione di Politano respinta da Bizzarri.

CLASSIFICA

Napoli 28
Inter 26
Juventus 25
Lazio 25
Roma 21 *
Sampdoria 17 *
Fiorentina 16
Milan 16
Atalanta 15
Chievo 15
Bologna 14
Torino 13
Udinese 9
Cagliari 9
Sassuolo 8
Genoa 6
Crotone 6
Verona 6
SPAL 5
Benevento 0

* una partita in meno

PROSSIMO TURNO

Milan – Juventus sabato 28 ottobre ore 18
Roma – Bologna sabato 28 ottobre ore 20.45
Benevento – Lazio domenica 29 ottobre ore 12.30
Crotone – Fiorentina domenica 29 ottobre ore 15
Napoli – Sassuolo domenica 29 ottobre ore 15
Sampdoria – Chievo domenica 29 ottobre ore 15
SPAL – Genoa domenica 29 ottobre ore 15
Udinese – Atalanta domenica 29 ottobre ore 15
Torino – Cagliari domenica 29 ottobre ore 20.45
Verona – Inter lunedì 30 ottobre ore 20.45

[Immagine presa da facebook.com]