Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Serie A 2016-2017 logo

Serie A: si parte forte quest’oggi con due sfide che sanno di Europa, l’Atalanta sfida il Bologna in casa e ha l’opportunità di mettere pressione all’Inter, distante quattro punti e impegnata a Firenze. Juventus-Genoa fondamentale per lo Scudetto, dice Allegri, Roma e Napoli attese dalle trasferte di Pescara e Reggio Emilia.

Dopo la scorpacciata di coppe europee si ritorna alla realtà nostrana e si torna a capofitto sulla lotta per l’accesso all’Europa League, dato che la lotta Scudetto sembra archiviata e quella per la salvezza quantomeno sospesa fino al prossimo exploit del Crotone, chissà magari già domenica a Genova contro la Sampdoria. Il menu della Serie A offre subito l’antipasto atalantino, con gli uomini di Gasperini che cercano la vittoria numero 19 in campionato e soprattutto l’allungo su Milan e Inter, di contro ci sarà il Bologna di Donadoni, un avversario tutt’altro che insormontabile, già battuto all’andata (2-0) e privo di Mirante e dell’azzurro Simone Verdi, fermi per infortunio. A cena tocca invece all’Inter, che se la vedranno contro la Fiorentina di Sousa (ancora per poco). Partita interessante per la situazione in classifica e che promette spettacolo per la qualità dei giocatori coinvolti, in più i viola dovrebbero avere una motivazione ulteriore pensando che con una vittoria si porterebbero a -1 dai nerazzurri di Milano e a pochi punti dal Milan, impegnato in una sfida però facilitata a San Siro contro l’Empoli. La Fiorentina dovrà fare a meno di due pilastri come Nikola Kalinić e Gonzalo Rodríguez, il primo squalificato dopo l’espulsione a partita conclusa contro lo stesso Empoli una settimana fa. L’Inter deve dare una risposta dopo il pareggio nel derby e le tante critiche ai danni di Stefano Pioli, non sarà facile al Franchi dove ha perso le ultime due volte.

Domani si parte con il lunch match al Mapei Stadium fra Sassuolo e Napoli, difficile immaginare un risultato diverso dalla vittoria in trasferta della banda di Sarri, in forma smagliante e con un Lorenzo Insigne galvanizzato dal fresco rinnovo di contratto fino al 2022. I neroverdi inoltre devono fare a meno di alcune pedine importanti, come Peluso e Politano. Alle 15 partite casalinghe con poche insidie all’orizzonte per il nuovo Milan cinese con Mirabelli nuovo ds, e per la Lazio che ospita il Palermo di mister Bortoluzzi, a un passo dalla Serie B. Come già detto, prevista anche Sampdoria-Crotone, oltre alle formalità di Udinese-Cagliari e Chievo-Torino. I clivensi sono reduci da quattro sconfitte consecutive, il Toro è imbattuto nelle ultime quattro e ha un Belotti vogliosissimo di vincere la classifica marcatori della Serie A. Il posticipo domenicale va di scena allo Juventus Stadium, i bianconeri freschi semifinalisti di Champions League sfidano il Genoa di Jurić 2.0, una delle poche squadre capaci di sbarrare la strada alla Juve quest’anno, in quell’incredibile 3-1 del 27 novembre che di fatto fece però terminare il campionato dei rossoblù, da allora vincenti solo due volte contro Fiorentina ed Empoli. Tanti gli indisponibili per il Genoa, al lungodegente Perin e allo squalificato Izzo si aggiungono le squalifiche di Pinilla e Rigoni. Massimiliano Allegri, che per caricare la squadra e mantenere alta la tensione ha dichiarato che questa sfida deciderà la vittoria dello Scudetto, ha già annunciato la titolarità di Claudio Marchisio, in tribuna al Camp Nou, al posto dello squalificato Miralem Pjanić. Chiude lunedì sera il match Pescara-Roma, un tuffo nel passato per Zeman, ma probabilmente un’altra sconfitta che avvicinerà gli abruzzesi alla retrocessione.

LE PARTITE

Atalanta – Bologna sabato 22 aprile ore 18
Fiorentina – Inter sabato 22 aprile ore 20.45
Sassuolo – Napoli domenica 23 aprile ore 12.30
Chievo – Torino domenica 23 aprile ore 15
Lazio – Palermo domenica 23 aprile ore 15
Milan – Empoli domenica 23 aprile ore 15
Sampdoria – Crotone domenica 23 aprile ore 15
Udinese – Cagliari domenica 23 aprile ore 15
Juventus – Genoa domenica 23 aprile ore 20.45
Pescara – Roma lunedì 24 aprile ore 20.45

CLASSIFICA

Juventus 80
Roma 72
Napoli 70
Lazio 61
Atalanta 60
Milan 58
Inter 56
Fiorentina 52
Torino 45
Sampdoria 45
Udinese 40
Chievo 38
Cagliari 38
Bologna 35
Sassuolo 35
Genoa 30
Empoli 26
Crotone 21
Palermo 16
Pescara 14