Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Serie A 2016-2017 risultati giornata 24

Ventesima vittoria in ventiquattro giornate per la Juventus, sempre più leader in Serie A con i sette punti confermati sulla Roma seconda. Ai record bianconeri fa da contraltare la serie negativa del Pescara, che subisce dal Torino un’altra goleada (5-3) dopo averne prese sei la settimana scorsa contro la Lazio. 1-1 tra Lazio e Milan nel posticipo, con Suso che punisce i troppi sprechi biancocelesti.

NAPOLI – GENOA 2-0 50′ Zieliński, 68′ Giaccherini: leggi l’articolo sulla partita.

FIORENTINA – UDINESE 3-0 41′ Borja Valero, 62′ Babacar, 80′ rig. Bernardeschi: leggi l’articolo sulla partita.

CROTONE – ROMA 0-2 40′ Nainggolan, 77′ Džeko: leggi l’articolo sulla partita.

INTER – EMPOLI 2-0 14′ Éder, 54′ Candreva: leggi l’articolo sulla partita.

PALERMO – ATALANTA 1-3 19′ Conti, 26′ A. Gómez, 41′ Chochev (P), 78′ Cristante: l’Atalanta si conferma in piena zona Europa League facendo ripiombare nel baratro il Palermo, che sperava di trovare continuità dopo i tre punti contro il Crotone. Spinazzola fa assist da sinistra per il colpo di testa di Conti che prende il tempo a Pezzella e batte Posavec, poco dopo Alejandro Gómez fulmina Goldaniga per raddoppiare. Un’incornata di Chochev riporta in partita i rosanero ma è solo un’illusione, Spinazzola colpisce la traversa e al 78′ Gómez serve il suo secondo assist di giornata per il tocco in tuffo di Bryan Cristante, alla sua prima rete in nerazzurro. Inutile il palo di Balogh nel finale.

SASSUOLO – CHIEVO 1-3 24′ Matri, 39′, 56′, 67′ Inglese (C): fa tutto Inglese, un rigore sbagliato e una tripletta per dare al Chievo tre punti in trasferta. Il Sassuolo resta in dieci in avvio, su lancio in avanti Inglese prende il tempo a Letschert che lo tira giù, Pairetto indica il dischetto ed espelle l’olandese perché non aveva nessuna possibilità di giocare il pallone. Dagli undici metri però l’attaccante colpisce il palo, forse anche con una leggera deviazione di Consigli, ed è così il Sassuolo a sbloccare la partita con un tocco da pochi passi di Matri a ribadire in porta un colpo di testa di Politano salvato da Sorrentino. A fine primo tempo Inglese si riscatta girando di testa un corner dalla destra, nella ripresa la punta gialloblù completa la sua tripletta in mischia dopo un tentativo di Meggiorini respinto da Consigli e ancora in gioco aereo su traversone dalla destra. Sassuolo sfortunato per un palo di Ragusa e un miracolo di Sorrentino sempre sull’ex Foggia.

TORINO – PESCARA 5-3 2′ Iago Falqué, 9′ Ajeti, 15′, 61′ Belotti, 53′ Ljajić, 73′ aut. Ajeti (P), 75′, 83′ Benali (P): prima vittoria nel 2017 per il Torino, contro un Pescara ormai destinato alla retrocessione. Ancora una volta gli abruzzesi subiscono gol dopo pochi secondi, su cross da sinistra Benassi colpisce di testa e Iago Falqué ribadisce in rete, al quarto d’ora è già 3-0 perché raddoppia in mischia Ajeti e fa tris Belotti con un’azione personale. Ljajić a inizio ripresa firma il 4-0 con un tiro non certo irresistibile sul quale Bizzarri non fa una gran figura, il portiere argentino commette un’altra papera che consente a Belotti di fare doppietta di testa. Solo nell’ultimo quarto d’ora si sveglia il Pescara, un cross di Zampano carambola su Ajeti per un’autorete piuttosto casuale, un minuto dopo Caprari non riesce a tirare ma serve un involontario assist a Benali per il 5-2, il giocatore libico fa pure doppietta ma non basta, nonostante ciò niente esonero per Massimo Oddo.

SAMPDORIA – BOLOGNA 3-1 18′ Džemaili (B), 82′ rig. Muriel, 83′ Schick, 88′ aut. Mbaye: la Sampdoria rimonta e vince nel finale ma il rigore che riporta in partita i blucerchiati non esiste. Il Bologna parte meglio, colpisce un palo con Donsah e realizza il vantaggio al 18′, su assist arretrato di Verdi dal limite calcia Džemaili che segna il suo sesto gol negli ultimi due mesi. Una traversa di Verdi su punizione certifica una crescita dei rossoblù, dopo la batosta contro il Napoli (1-7) e il KO contro il Milan nonostante la doppia superiorità numerica, a una decina di minuti dal termine però l’addizionale Fabbri si inventa un tocco di mano di Pulgar su cross di Bereszyński che non c’è (in realtà il cileno colpisce il pallone col fianco) e viene decretato un rigore per la Samp, trasformato da Muriel. L’episodio fa uscire dal campo i felsinei, sull’azione dopo Djuričić pesca liberissimo sulla destra Schick che entra in area e piazza il raddoppio col sinistro (altro gol da subentrato), poi è lo stesso ceco a crossare in mezzo per l’autorete di Mbaye.

CAGLIARI – JUVENTUS 0-2 37′, 47′ Higuaín: leggi l’articolo sulla partita.

LAZIO – MILAN 1-1 45′ +2′ rig. Biglia, 85′ Suso (M): leggi l’articolo sulla partita.

CLASSIFICA

Juventus 60
Roma 53
Napoli 51
Atalanta 45
Inter 45
Lazio 44
Milan 41
Fiorentina 40
Torino 35
Sampdoria 33
Chievo 32
Udinese 29
Sassuolo 27
Cagliari 27
Bologna 27
Genoa 25
Empoli 22
Palermo 14
Crotone 13
Pescara 9

PROSSIMO TURNO

Juventus – Palermo venerdì 17 febbraio ore 20.45
Atalanta – Crotone sabato 18 febbraio ore 18
Empoli – Lazio sabato 18 febbraio ore 20.45
Bologna – Inter domenica 19 febbraio ore 12.30
Chievo – Napoli domenica 19 febbraio ore 15
Pescara – Genoa domenica 19 febbraio ore 15
Sampdoria – Cagliari domenica 19 febbraio ore 15
Udinese – Sassuolo domenica 19 febbraio ore 15
Roma – Torino domenica 19 febbraio ore 18
Milan – Fiorentina domenica 19 febbraio ore 20.45

[Immagine presa da facebook.com]